giovedì 9 aprile 2020

I carabinieri consegnano le pensioni agli anziani

'Attenti alle truffe e alle divise dei militari'

In virtù dell'accordo nazionale tra Arma dei Carabinieri diversi comandi si stanno attrezzando per ritirare e consegnare le pensioni agli anziani in difficoltà in questo momento di emergenza sanitaria. Un'iniziativa dedicata a coloro che possono percepirla solo in contanti negli uffici postali perché sprovvisti di libretto o carte. Ed è massima la cura dei dettagli per evitare che malintenzionati possano sfruttare questa situazione.
A tal proposito il colonnello Cristiano Desideri ha lanciato il monito: "Questo servizio si attiva solo chiamando i carabinieri o le Poste a uno specifico numero verde. Nessuno di noi contatterà direttamente i cittadini. I documenti per le deleghe saranno compilati con dovizia di particolari e le persone potranno chiedere ai militari di esibire il tesserino di riconoscimento". Infine, per aiutare a distinguere i carabinieri veri dai possibili truffatori, il Comando reggiano ha diffuso una fotografia in cui si mostrano le divise con le quali verrà effettuato il servizio pensioni: saranno utilizzate quella classica nera o la tuta blu scura da strada, mentre non sono ammessi abiti in borghese o pettorine.

mercoledì 8 aprile 2020

Il sindaco Parmeggiani presenta l'ultima fatica letteraria di Massimo Vitali

Conversazione in diretta streaming con lo scrittore bolognese Massimo Vitali

Il Comune informa:

Domani, 9 aprile, alle 18, il sindaco di Sasso Marconi
Roberto Parmeggiani converserà in diretta streaming con lo scrittore bolognese Massimo Vitali, per parlare di vita e di senso del quotidiano a partire dalle piccole cose che spesso non riusciamo a trovare perché sono davanti ai nostri occhi e dagli spunti offerti dal libro "Una vita al giorno" (l' ultima fatica letteraria di Massimo Vitali).

La conversazione non si risolverà però nella classica presentazione di un libro. I veri protagonisti della chiacchierata virtuale con Massimo Vitali saranno infatti gli utenti collegati in streaming che, durante la diretta, potranno scrivere sulla pagina Facebook del Comune di Sasso Marconi,
Cose in Comune di Sasso Marconi, ponendo domande o raccontando brevemente le storie e i momenti speciali delle proprie giornate: Massimo Vitali risponderà e commenterà in diretta!

La diretta streaming potrà essere seguita sulla
pagina Facebook e sul sito internet  del Comune di Sasso Marconi, www.comune.sassomarconi.bologna.it 

Grosso incendio di San Benedetto val di Sambro

All'opera anche un elicottero del reparto volo EMI

Poco prima delle 13 di oggi, mercoledì 8 aprile, è scattato l'allarme per un incendio di bosco e sterpaglie a Ca' di Sotto, nel comune di San Benedetto Val di Sambro.


Sono subito entrati in azione i vigili del fuoco con numerose squadre che formavano una task force di 21 unità forniti di autopompeserbatoi e mezzi per diversi tipi di soccorsi, oltre a "Drago", l'elicottero del reparto volo dell'Emilia Romagna, che si è alzato da Bologna. 

L'elicottero dei vigili del fuoco ha effettuato numerosi lanci d'acqua sul fronte dell'incendio. Sul posto il DOS  (Direttore operazioni di spegnimento) che ha coordinato l'attività di antincendio boschivo.
 
Presente anche una pattuglia di carabinieri forestali.
 
L'intervento è ancora in corso, pertanto non è ancora possibile definire la vastità e il fronte dell'area bruciata. I vigili del fuoco dei distaccamenti montani dell'area metropolitana di Bologna si sono ritrovati quindi, in questo pomeriggio, particolarmente impegnati. Specie quelli di Monzuno e di Castiglione. 

 
Ansa precisa:


    L'area interessata dal rogo, da una prima ricognizione, risulta essere di una decina di ettari, l'intervento dei Vigili del fuoco si è protratto fino a sera.
    Sono stati necessari 40 lanci di acqua dall'elicottero 'Drago' per domare le fiamme. Sono in corso ancora accertamenti per chiarirne le cause. Al momento, non risulterebbero persone ferite.
    Sul posto sono arrivati in pochi minuti squadre dai distaccamenti montani, come Monzuno e Castiglione dei Pepoli.




 

In Emilia Romagna 409 contagiati e 54 morti in più

I casi sono oltre 18mila, calano i ricoveri in terapia intensiva

 © ANSA

di ANSA

Sono 409 i contagiati e 54 i morti in più di ieri in Emilia-Romagna, secondo i dati comunicati dalla Regione. I casi complessivi di positività al Coronavirus sono 18.234, a fronte di 78.367 test effettuati, 3.176 in più. Calano anche i ricoverati in terapia intensiva: 361, 5 in meno rispetto a ieri.
    Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 2.890 (293 in più rispetto a ieri), delle quali 1.747 riguardano persone "clinicamente guarite"; 1.143 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Report Covid 19 dell'8 aprile

Buone notizie: il numero dei decessi a Bologna e provincia è sostanzialmente dimezzato rispetto a ieri (+7). Ancora contenuti gli incrementi dei contagiati e continua la diminuzione di coloro che sono in isolamento fiduciario.  Siamo sulla strada giunta, non cambiamo.