domenica 9 luglio 2017

800 MILIONI DI EURO PER RIQUALIFICARE LE PERIFERIE


Dall'onorevole Marilena Fabbri:

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 26 giugno scorso la Delibera CIPE 3 marzo 2017 che dispone l’assegnazione di risorse al «Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie», ai sensi dell'art. 1 comma 141, legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di bilancio 2017). 

 
In sintesi, la citata Delibera il CIPE ha disposto l’assegnazione, ad integrazione delle risorse del Fondo di cui all'art. 1, c.140, della legge n. 232/2016, a valere sulle risorse FSC 2014-2020 - la cui dotazione e' stata integrata per 10.962 milioni di euro con la legge di bilancio 2017 - di un importo complessivo fino ad un massimo di 798,17 milioni di euro, in favore dei progetti inseriti nel Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie, come individuati dal DPCM 6 dicembre 2016 e non risultanti finanziati. (ad oggi, con le risorse di cui all'art. 1, c. 978, della legge n. 208/2015 , ossia 500 milioni di euro, sono già finanziati i progetti dal numero 1 al numero 24, su un totale di 120 Progetti).
L’ulteriore importo di 798,17 milioni di euro e' così ripartito:
  • fino ad un massimo di 603,90 milioni di euro, a copertura integrale del fabbisogno finanziario residuo degli interventi delle Citta' metropolitane e dei comuni capoluogo che appartengono alla macro-area del Mezzogiorno;
  • per 194,27 milioni di euro, in favore di Citta' metropolitane e comuni capoluogo del Centro Nord, fino a concorrenza di tale importo, secondo l'ordine di graduatoria, per la parte corrispondente al fabbisogno finanziario non coperto della graduatoria medesima.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Ai Comuni del centro-nord vanno 194,27 milioni.
Ci sono circa 5400 comuni al centro-nord?
Con 36000 € scarsi a Comune i Sindaci che cosa riqualificano?


Anonimo ha detto...

E quanti di questi milioni arriveranno nei comuni della valle del Reno e del Setta ?

Penso pochini.

Certe notizie fanno molto "sorridere" vista l'inconcludenza della classe governativa della
povera Italia.

Ghino ha detto...

Come al solito si danno giudizi a vanvera senza conoscere il mindispensabile delle norme. I fondi sono stati assegnati sulla base di progetti e domande presentate in base allo specifico bando, progetti che sono stati valutati in con criteri fissati dalla legge e che hanno formato una graduatoria di merito, quindi risultano finanziati i progetti migliori con importi importanti che si possono verificare sulla gazzetta ufficiale. Prima di sparare delle cavolate qualunquiste sarebbe bene connettere il cervell0.

Ghino ha detto...

ome al solito giudizi senza senso dovuti alla totale ignoranza delle norme.
I finanziamanti sono stati assegnati sulla base di progetti e domande presentate,che sono state esaminate e valutate nel merito secondo criteri fissati dalla legge così da formare una graduatoria che ha premiato le migliori proposte. Inoltre il finanziamento copre il 50% dell'importo di progetto che deve quindi essere cofinanziato dai Comuni.
Gli importi di ogni iniziativa del centro nord è importante, i progetti si aggirano su importi di 500 -900 euro ciascuno.
Invito a connettere il cervello prima di avventurarsi in pareri improbabili

Anonimo ha detto...

Il saputello Ghino dice : "importi importanti di 500-900 euro ciascuno".
Ghino ci faccia l'elenco dei progetti della città metropolitana di Bologna, visto che lei sa e noi no.

Anonimo ha detto...

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/giuriolo-cineteca-pilastro-1.2779670
LEGGERE PRIMA DI PARLARE.

ANTONIO ha detto...

Ciao Ghino sono Antonio, tu giustamente solleciti l'accensione del cervello prima di sparare boiate, vere o presunte che siano, io aggiungo che per accendere qualche cosa bisogna prima di tutto averlo ( il cervello )
Comunque in generale dell'altra parte delle barricate,tali sono,qualunque iniziativa va criticata a prescindere salvo non fare nulla o poco di positivo quando hanno il potere.
Grazie delle precisazioni.

Anonimo ha detto...

x 9 luglio 2017 21:11 non fare il furbetto. L'articolo del Carlino sui lavori al parcheggio Giuriolo è del 27 dicembre 2016 (DPCM 6 dicembre 2016), la Delibera CIPE di cui parla l'Onorevole Fabbri è del 3 marzo 2017.Sono due cose diverse.

In ogni caso per gli africani sono stati stanziati dal Governo 4,5 MILIARDI € NEL 2016 e 4,8 MILIARDI € NEL 2017, altro che i 500-900 € per i Comuni italiani centro nord che dice il Ghino o i tuoi 58 milioni alla Città metropolitana del Presidemte Merola, che tra l'altro si è molto lamentato dei pochi fondi ottenuti.
Inoltre per il salvataggio di alcuni banchieri privati sono stati stanziati dal Governo ben 20 MILIARDI €.
Per cui se il valore dei soggetti si definisce dalla quantità di finanziamenti ottenuti,al primo posto ci sono i banchieri, poi gli africani, ultimi gli italiani.


Anonimo ha detto...

A proposito di finanziamenti agli Enti Pubblici ecco un articolo dal giornale Repubblica del 4/07/2017:
http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/07/04/news/citta_metropolitane-169950110/
Il sindaco di Bologna lancia l'allarme in vista del summit delle ex Province: "Serve autonomia fiscale e certezza di risorse". Merola: "Senza soldi le Città metropolitane collassano"
Evidentemente Merola, Sindaco di Bologna nonché Capo della Città metropolitana, la pensa diversamente dagli entusiati commentatori piddini precedenti, che invece vedono favolosi investimenti.