sabato 22 luglio 2017

Pastasciutta Antifascista al Borgo di Colle Ameno

Martedì 25 luglio 2017 è in programma la settima edizione della Pastasciutta Antifascista nel suggestivo Borgo di Colle Ameno di Pontecchio Marconi.

Organizzata da ANPI Sasso Marconi, in collaborazione con ANPI Marzabotto, ANPI Casalecchio di Reno e ANPI Monzuno; la Pastasciutta Antifascista è un evento che nasce presso il Museo Cervi in ricordo del gesto della famiglia Cervi la quale per festeggiare la caduta del fascismo avvenuta il 25 luglio 1943 offrì la pastasciutta a tutto il paese.
Oggi la rete delle pastasciutte conta circa cento iniziative in tutte Italia, tra cui Colle Ameno, una fra le prime ad aderire, ormai alla sua settima edizione. Lo fa in un luogo evocativo come il Borgo di Colle Ameno che nel ’44 fu utilizzato dai nazifascisti come campo di rastrellamento.


In vista dell’evento, presso il cinema all’aperto di Sasso Marconi sabato 22 luglio 2017 verrà proiettato il docu-film Portami Via (Italia, 2017) realizzato dalla giornalista Marta Santamato Cosentino.
Il documentario, promosso da Emergency, racconta il viaggio dal Libano all’Italia di una famiglia siriana in fuga dalla guerra. L’ingresso è a offerta libera.


Il 25 luglio 2017 la festa inizierà nel pomeriggio:
- alle 17.30, con un reading di poesia a cura dell’Associazione culturale Le Voci della Luna e l’apertura della mostra Comix4equality composta da tavole a fumetti realizzate da artisti migranti sul tema del razzismo.
- dalle 19.30 proseguirà poi con la distribuzione dei piatti di pasta gratuita, e l’apertura degli stand gastronomici,
- dalle 21.00 dibattito a tema "L’esodo e la cittadinanza". Interverranno: l’Onorevole Marilena Fabbri, membro della Commissione Affari Costituzionali della Camera e relatrice del disegno di legge sullo Ius culture;
il gruppo #Italianisenzacittadinanza, giovani nati e cresciuti in Italia che si impegnano per l’approvazione della legge sulla cittadinanza;
l’Onorevole Mario Marazziti, membro della Commissione Affari Sociali della Camera e membro della Comunità di Sant’Egidio;
Mohamed El Atrabi, funzionario degli edili FILLEA-CGIL per i diritti dei lavoratori migranti. Conduce Riccardo Tagliati, direttore di Radio Città del Capo.

 La serata proseguirà alle 22.00 con la musica Road to Jersey: un viaggio nella canzone d’autore americana con le musiche di Enrico Fava e Alberto Padovani. Infine balli popolari nel parco della Villa con il gruppo Biassanot.

 Per informazioni e aggiornamenti fare riferimento all'evento ufficiale su facebook.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Bisogna riconoscere che Sasso Marconi è un'eccellenza nazionale nell'invenzione e organizzazione di feste.
Altrove invece non va bene:
"Pd, la Festa è un flop. Disperazione tra gli stand a Milano: “Tragedia, e ci avevano promesso 50mila persone”
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/20/pd-la-festa-e-un-flop-disperazione-tra-gli-stand-a-milano-tragedia-e-ci-avevano-promesso-50mila-persone/3743179/