mercoledì 1 luglio 2015

Dal 2 al 6 luglio la Pubblica è in Festa nel campo sportivo parrocchiale di Sasso Marconi.



‘Pubblica in Festa!’, la manifestazione organizzata dai volontari Pubblica Assistenza Sasso Marconi, torna dal 2 al 6 luglio, con cinque serate di festa e divertimento  e una significativa novità: l’edizione 2015 non si terrà infatti nella sede dell’associazione sassese, ma nel centro cittadino, all’interno del campo sportivo parrocchiale di Sasso Marconi, l’area verde prospiciente la chiesa del capoluogo , messa a disposizione dalla parrocchia di S. Pietro.

Tutte le sere, dalle  19, apertura dei punti ristoro con cucina bolognese, pizze, crostini, crescentine, tigelle, borlenghi e due nuove proposte, il cocomero e le crêpes.  Inoltre… musica & ballo (c’è anche la serata rock di giovedì 2, organizzata in collaborazione con il ‘Rock Marconi Festival’  di Sasso Marconi), lotteria (ogni sera un’estrazione!) e giochi per bambini.
Appuntamento speciale sabato 4 luglio. La festa infatti aprirà al pomeriggio con un evento dedicato alla sicurezza sulle strade: gli agenti della Polizia Stradale saranno nell’area della festa con mezzi e materiale informativo per sensibilizzare i visitatori sull’importanza di osservare comportamenti corretti alla guida.




4 ori e 2 argenti per gli Arcieri della Rupe ai campionati regionali 3D di tiro con l’arco.


Da sin, Luana Bassi, Umberto Cocchi, Marco
 Morara, Donatella Rizzi, Maddalena Marcaccini,
 Valeria Bellagamba, Paolo Venturi.

Lusinghiero ‘bottino’ degli Arcieri della Rupe al Campionato regionale di Tiro con l’arco 3D Fitarco (Federazione Italiano Tiro con l’Arco), che si è svolto a Novellara di Reggio Emilia. L’associazione sassese ha infatti mandato sul podio 6 dei 7 atleti in gara, portando a casa quattro titoli regionali e due secondi posti.
A vincere l’oro, conquistando il titolo di campione regionale, sono stati: Paolo Venturi (nella categoria Istintivo maschile), Luana Bassi (Istintivo femminile), Umberto Cocchi (Longbow maschile) e Donatella Rizzi (Longbow femminile).  Argento Marco poi per Morara (categoria Compound) e per  Valeria Bellagamba (Istintivo femminile).
A queste medaglie si aggiunge quella d’argento nell’Istintivo maschile conquistata da Stefano Roda degli Arcieri di Misa, compagnia di Marzabotto.

Il tiro con l’arco 3D è una disciplina praticata all’aperto (prevalentemente nei boschi) su bersagli tridimensionali, ed è particolarmente diffusa nell’interland bolognese, dove le colline offrono boschi e prati ideali per creare il percorso di gara: a Sasso Marconi il campo di tiro di via Vizzano (dove si allenano e hanno la propria sede gli Arcieri della Rupe) è attrezzato per questo tipo di disciplina.






Le Terme di Porretta aperte fino al 31 luglio.


Le Terme

Un lettore ha inviato:


Si ravvivano le speranze sul futuro delle Terme di Porretta, dopo l’asta andata deserta la scorsa settimana. Il Tribunale di Bologna ha infatti deciso oggi di concedere una nuova proroga dell’esercizio provvisorio, fino al prossimo 31 luglio. Lo rende noto la Città metropolitana, che parla così di uno ‘spiraglio’ che si riapre per l’impianto termale.
La decisione del Tribunale, spiegano da  Palazzo Malvezzi, è arrivata ‘a fronte del ritiro del ricorso al Tar presentato dal Gruppo Helvethia’ e del fatto che è stata rinnovata ‘la proposta di acquisto da parte della società bolognese Tema srl, negli stessi termini e con le stesse modalita’ della precedente’.
Dichiarano Daniele Manca e Massimo Gnudi, rispettivamente vicesindaco metropolitano e consigliere delegato alle Politiche per l’Appennino: “Apprendiamo con favore la notizia della decisione da parte del Tribunale di prorogare l’esercizio provvisorio, prospettando così una concreta possibilità per la continuità dello stabilimento, a beneficio dell’intero comparto termale porrettano”.
Si tratta di “un segnale positivo di ripresa del percorso che era stato interrotto”, aggiungono Manca e Gnudi, sottolineando che “si è giunti a questo punto grazie al grande senso di responsabilità dei soggetti coinvolti”.

martedì 30 giugno 2015

Refrigerio e musica in Appennino.



Nell’ambito del festival ‘L’Eco della Musica’ sono organizzati per questa settimana alcuni concerti in località dell’Appennino particolarmente accoglienti.

Giovedì 2 luglio, alle 21.15, al cinema La Pergola di Vidiciatico, il coro multietnico ‘Mikrokosmos’, diretto dal maestro Michele Napolitano, presenterà un repertorio di musica popolare di varie parti del mondo.

Venerdì 3, alle 18, al rifugio Porta Franca di Monte Gennaio, sarà la volta di ‘Impronte Mediterranee’ , incontro di due musicisti eclettici, Francesco Savonetti alle percussioni e Gionni Di Clemente alla chitarra, artisti  aperti ai linguaggi della musica contemporanea del Jazz e delle musiche elettriche.

Sabato 4 luglio alle 21, al rifugio Lago Scaffaiolo del parco Corno alle Scale, permonfance del duo Mysterion, formato da Vaggelis Merkouris ( cantante) e Alberto Capelli alla chitarra.

Domenica 5 luglio, alle 7 del mattino, sempre al Lago Scaffaiolo, concerto attorno all’alba di Marco Colonna,  musicista profondo a talentuoso, con il suo clarinetto.   


La comunità di Vado festeggia il compleanno di un angelo volato via troppo presto con una grande festa in piazza.


Nicholas

I vadesi non hanno dimenticato nè vogliono dimenticare Nicholas e  domenica prossima, 5 luglio,  dalle 17, ricorderanno  il suo nono compleanno, come lui avrebbe gradito,   con una mega festa in piazza a Vado, anche se purtroppo  Nicholas non ci sarà, perché una malattia se l'è portato via l'ottobre scorso.

Una grande testimonianza di coraggio da parte dei suoi genitori, che hanno deciso di organizzare questa festa per tutti i bambini che vorranno essere presenti.

Il comune di Monzuno è partecipe e in un comunicato precisa:


Organizzare una festa il giorno del nono compleanno del figlio è un gesto piuttosto comune. Ma sarà sicuramente particolare quella che stanno organizzando la mamma e il papà di Nicholas a Vado di Monzuno , perché il loro piccolo è scomparso nell’ottobre scorso ad appena otto anni a causa di un male che se l’è portato via dopo alcuni mesi di sofferenze.
“È il modo migliore per ricordare Nicholas, lui ne sarebbe felice”, hanno spiegato con un sorriso e una forza d’animo straordinaria i genitori del piccolo, con la speranza che siano in tanti, domenica 5 luglio, i bambini che vorranno festeggiare il compleanno di Nicholas.
Domenica, dalle 17 alle  21, sono previsti giochi in piazza, animazioni, ma soprattutto tanta gioia e allegria, nella certezza che le risate dei bambini arriveranno fino lassù da Nicholas.
Il programma prevede:
ñ Giochi in piazza
ñ Gimkana in collaborazione con MTB Adventure
ñ Torneo di biliardino e ping-pong in collaborazione con la Baracchina
ñ alle 19 rinfresco per i bambini che partecipano alle attività
ñ alle 19,30 sculture di palloncini, magie e giochi
ñ alle  20,30 ‘Cyrano de Bergerac’, spettacolo di burattini a cura del ‘Club I Folletti’.
                                 
Durante la manifestazione sarà possibile fare un'offerta libera; il ricavato sarà devoluto in beneficienza.