mercoledì 19 luglio 2017

Marzabotto si rifà il look.



Nuovo maquillage per il centro cittadino di Marzabotto. Grazie a un finanziamento straordinario che arriva dalla Città Metropolitana verrà attuato un intervento di riqualificazione che interesserà l'area pubblica del cerchio storico del paese.

Ieri sera, in una assemblea pubblica i tecnici progettisti , introdotti dall'assessore Simone Righi, hanno illustrato gli interventi che riguarderanno le vie intorno al Sacrario dei Caduti il secondo stralcio dell'intervento nella Casa della Cultura e della Memoria.

E' stato precisato che lo staff che si è occupato della progettazione si è ispirato alla 'filosofia del rammendo' e cioè si è cercato di mantenere il più possibile le presenz caratterizzanti e qualificanti già esistenti, mettendole in collegamento attraverso interventi appropriati, ad esempio, con una opportuna pavimentazione delle strade, della piazza sagrato, davanti alla chiesa, della piazza antistante il municipio e delle oasi verdi presenti, per creare una sorta di percorso continuo inframezzato da panchine e giochi per bambini, che sia il più possibile luogo di ritrovo e di sosta per una migliore socializzazione della comunità.

Nella Casa della Cultura e della Memoria, che già ha avuto un importante intervento al piano terra, sarà completato il primo piano, sarà realizzato un ascensore, sarà ottimizzata l'impiantistica, sarà completata la terrazza e l'area verde circostante.

L'assessore Righi ha precisato che i due interventi dispongono di un finanziamento di 1 milione e duecento mila euro ( 400.000 per la riqualificazione del centro cittadino, 800.000 per la Casa della Cultura e della Memoria) . Entro i primi di settembre saranno pronti i progetti esecutivi da consegnare alla Città Metropolitana. Seguirà la gara d'appalto e si prevede di assegnare l'intervento nel 2018. 



 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Stiamo tutti aspettando un commento da parte di colui che ha scatenato questo progetto : Battistini

Probabilmente gli avranno riservato un parcheggio

Anonimo ha detto...

mahh
chissà se rimangono due soldi per realizzare quanto promesso in passato in campagna elettorale da Romano Franchi...ovvero il marciapiede da Pian di Venola a Marzabotto...

Anonimo ha detto...

Piccola informazione x l anonimo dell 17.22
-Dubito che sia stato promesso un marciapiede tra Marzabotto e Pian di Venola, considerando che già c'è sul lungo fiume (estremamente più sicuro di un marciapiede lungo la porrettana)
le consiglio di parcheggiare con più attenzione.

Anonimo ha detto...

Battistini mi risulta essere Presidente della Commissione GOVERNO DEL TERRITORIO, quindi tutto sommato avrà saputo apportare il suo miglior contributo.
Complimenti a questa opposizione.