lunedì 10 aprile 2017

Camugnano non si vuole 'sposare' con Castiglione dei Pepoli.


Camugnano resterà single. Le prove di matrimonio con Castiglione dei Pepoli non hanno avuto l'apprezzamento sperato e il progetto di fusione è naufragato.

Così riporta infatti l'informazione di un residente di Camugnano, evidentemente molto attento alle dinamiche socio-politiche che guidano la vita del suo bel paese.

Egli infatti scrive: “La fusione in Alto Reno tra Castiglione dei Pepoli e Camugnano molto probabilmente non si farà. Il sindaco di Camugnano, comune capofila, ha riconosciuto nel consiglio comunale del 23 marzo che la popolazione non vuole nemmeno fare il referendum.” 

Sembra di capire che gli abitanti di Camugnano siano determinati  nel non volersi apparentare. Tempo sprecato persino organizzare il referendum previsto dall'ordinamento in caso di 'fusione fra comuni'. Il primo cittadino, Alfredo del Moro, è arrivato alla sua conclusione dopo aver presentato il 'progetto di fattibilità' della fusione, in tutte le consulte di frazioni. Il confronto ha evidenziato una netta contrarietà alla proposta di fusione. 

L'attento informatore ha anche indicato l'indirizzo web su cui trovare la delibera comunale che comprova quanto da lui affermato:
http://www.comunecamugnano.gov.it/upload/camugnano/albopretorio_allegati/20170023c_22602_7216.pdf

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono contrari anche il pd di Castiglione e il pd di Camugnano.

Anonimo ha detto...

Fra qualche anno (pochi) le fusioni verranno giustamente imposte dall'alto, non ha senso tenere in vita comuni sotto i 4000/5000 abitanti, è uno spreco inutile.
Se non ci saranno dei cambiamenti sulle risorse destinate ai comuni, con premi a quelli virtuosi e ben governati entro pochi anni i comuni non avranno piu' i soldi per andare avanti.

Anonimo ha detto...

Se taglieranno i fondi cresceranno le tasse... ma Camugnano ha anche l'ENEL che paga bene percio' non si preoccupa

aldo ha detto...

Se cosi sarà i premi andranno agli amici degli amici, ai raccomandati, ai fanca..isti ecc. ecc.
I politici insegnano

Anonimo ha detto...

Tra qualche anno le fusioni verranno imposte? Chi lo sa ma forse qualcuno spera che adesso non si faccia e che se ne riparli tra qualche anno cambiando il manovratore... ricordarsi che sara' sempre una fusione come doveva essere quella con Castiglione.