lunedì 24 aprile 2017

Provincia di Bologna. Ubriachi e drogati finiscono fuori strada.


La guida dei veicoli è un impegno serio. Farlo in condizioni critiche può costare molta caro.

Due esempi.

I Carabinieri hanno denunciato due automobilisti, uno per guida sotto l’influenza dell’alcol, l’altro per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Il primo, un 37enne rumeno, residente a Ravenna, è stato trovato positivo alle sostanze stupefacenti, a seguito delle analisi del sangue che i sanitari dell’Ospedale Maggiore di Bologna gli hanno fatto dopo che alle prime ore del mattino di sabato scorso era uscito fuori strada nelle vicinanze delle Budrie alla guida della propria Fiat Grande Punto. All’arrivo dei soccorsi, tra cui una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di San Giovanni in Persiceto, l’automobilista era in stato comatoso. Anche il secondo automobilista, un 44enne italiano, residente in Valsamoggia, è stato trovato positivo all’alcol test, a seguito di un accertamento dei Carabinieri di Bazzano, dopo che nella serata di venerdì scorso, il soggetto, alla guida della propria Lancia Y, si era andato a schiantare contro un palo della pubblica illuminazione
i. Per i due automobilisti è scattato il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo ai fini della confisca.

 Dal Comando Provinciale Carabinieri Bologna

1 commento:

Anonimo ha detto...

Questi tre nuovi giovani italiani invece sono finiti “ fuori strada” contro una scuola.
I nuovi italiani pieni di noia