domenica 8 aprile 2018

Sventata una truffa a Sasso Marconi. Merito di una consigliera comunale e dei Carabinieri.


La giovane consigliera comunale di Sasso Marconi Erica Calzolari ( nella foto) , ha lasciato la veste politica per indossare quella di difensore dei più deboli e ha tolto dai 'pasticci' un anziano di Sasso Marconi vittima di un raggiro.

Il 28 marzo scorso a Sasso Marconi è stata fermata un’attività di truffa che stava per concludersi nel peggior modo per la vittima” scrive infatti il suo capogruppo Eugenio Salamone . “ Nei primi giorni dello stesso mese un anziano ha contattato il suo legale e nostro consigliere comunale, Enrica Calzolari della Lista Civica UN’ALTRA SASSO, per raccontargli ciò che gli era capitato. Nel novembre del 2017 si era presentato presso la sua abitazione un uomo di nazionalità bengalese, spacciandosi per agente di una nota multiutility” prosegue Salamone.
Il soggetto, attraverso raggiri e menzogne, aveva indotto il sassese a firmare una serie di contratti per la fornitura di energia, chiedendo anticipi in denaro. Si era fatto consegnare anche i codici bancari. La vittima, accortosi che i conti non tornavano, si è poi recato presso uno sportello clienti della multiutility per verifiche e spiegazioni e lì ha compreso di essere stato truffato. Ha avvisato l'avvocato Enrica Calzolari che, dopo aver raccolto tutti i documenti che attestavano il raggiro e dopo aver redatto un atto di denuncia, ha contattato i carabinieri di Sasso Marconi, al fine di far svolgere un arresto obbligatorio in flagranza di reato. E questo traguardo è stato raggiunto il 28 marzo quando il bengalese aveva fissato un appuntamento per farsi saldare quanto dovuto per l’attivazione dell’ultimo contratto di utenza. Enrica ha informato i militari i quali si sono subito presentati presso l’abitazione dell’anziano, potendo in questo modo fermare il truffatore e mettere fine al raggiro ”.

Salamone conclude dicendo: “ Come gruppo UN’ALTRA SASSO vogliamo esprimere tutta la nostra soddisfazione per il lavoro del nostro Consigliere Comunale Enrica Calzolari e ringraziare pubblicamente gli operatori della caserma di Sasso Marconi per la loro fondamentale presenza sul territorio, tutela e garanzia di sicurezza. A tutti i cittadini ricordiamo che, come Consiglieri Comunali di Un’Altra Sasso, siamo sempre a loro disposizione”.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti per l’ottimo risultato conseguito grazie all’intervento
dell’Avvocato Enrica Calzolari.
Brava Enrica!
Renzo Corti

Anonimo ha detto...

Praticamente ha fatto il suo lavoro.

Anonimo ha detto...

Ma cosa ha mai fatto di così eccezionale?

Anonimo ha detto...

Si tratta di mostrare ai cittadini che a volte basta una semplice chiamata al proprio Consigliere Comunale (in questo caso anche avvocato) per mettersi in sicurezza. Aggiungiamo inoltre che il truffatore, grazie all'azione congiunta con le forze dell'ordine, è stato assicurato alla giustizia, quindi tutt'altro che una "normale azione professionale" come la si vorrebbe far passare.
Cordialità
Lista Civica UN'ALTRA SASSO

Anonimo ha detto...

Bravissima Enrica!! Continua così e non stare ad ascoltare la voce dei soliti leoni da testiera anonimi. Silvia

Stefano C.S. ha detto...

Chissà perché, ma a me gli ESIMI SOLONI ANONIMI che chiosano postando nei commenti precedenti "Praticamente ha fatto il suo lavoro" e "Ma cosa ha mai fatto di così eccezionale?" sanno tanto di personaggi della vetusta, logora e sempre più inefficace e inefficiente maggioranza politica Sassese che tenta in ogni modo di "tenere fuori almeno la testa" dal profondo guano in cui sta sprofondando inesorabilmente!
Un plauso incondizionato a Enrica Calzolari encomiabile esempio della mission che deve essere al centro di chi è chiamato a rappresentare i cittadini ma che sovente, sopratutto nella nostra locale realtà, è totalmente disattesa.

Anonimo ha detto...

Indubbiamente è stato reso un ottimo servizio e alla dottoressa Enrica va riconosciuto merito.Quello che può infastidire l'opinione pubblica è il volere fare apparire non tanto il valore di Enrica ma bensì l'importanza di un "partito d'opposizione" che di fatto a sasso marconi conta come il due di picche.Come di frequente si nota al leader di questo... "partito" piace salire in cattedra ed oscurare chi gli sta attorno gli procura un evidente e profondo piacere.Sarebbe opportuno rammentargli che i problemi di sasso marconi sono gravi e innumerevoli e che se volesse affrontare (almeno alcune) di queste problematiche portandole a buon fine (come ha fatto Enrica) la cittadinanza tutta potrebbe dirgli grazie.Fino ad allora un bagno di umiltà (lo si può fare a tutte le stagioni) non guasterebbe.Baci da Lupo Alberto.

Anonimo ha detto...

Lupo Alberto deve essere parecchio frustrato. Si parla di una cosa e prende la tangente per un'altra..... evidentemente deve aver perso la bussola.