mercoledì 9 agosto 2017

Coniugi legati in casa da rapinatori che poi fuggono con soldi, gioielli e una macchina.

Da ANSA
 
Al loro rientro in casa sono stati spintonati e immobilizzati da almeno due rapinatori. E' successo a due coniugi lunedì sera in un'abitazione isolata di Monteveglio, nel Bolognese. Hanno denunciato il fatto ai Carabinieri.
    I due non hanno potuto descrivere i malviventi, perché avevano il volto coperto né hanno saputo dire se fossero italiani o stranieri. I rapinatori hanno chiesto loro di aprire la cassaforte e quando gli è stato risposto che non c'era, hanno insistito e poi hanno legato i polsi a marito e moglie con fascette. Hanno quindi messo a soqquadro l'appartamento, portando via un migliaio di euro, gioielli, cellulari e anche la macchina della coppia. Prima di andarsene hanno tagliato i cavi del telefono fisso. Non risulta che i coniugi, che una volta liberati hanno contattato i carabinieri, siano stati feriti.
   

1 commento:

Anonimo ha detto...

Con questa Magistratura e questi politici la legge e la legalità non esistono più, inoltre sempre questi fanno un doppio danno in quanto impediscono che la gente si difenda autonomamente, la legge sulla legittima difesa oltre ad essere stata snaturata a farsa è stata insabbiata. Per loro vitale per l'Italia è l'aberrante ius soli, e noi dovremmo risollevarci con questa gente?