giovedì 25 maggio 2017

Sasso Marconi. Il 'campo del prete' diventa campo 'don Dario Zanini'.



don Dario
Il 'Campo del Prete', nel centro del paese, verrà dedicato sabato prossimo, 27 maggio, alla memoria di don Dario Zanini, parroco a Sasso Marconi per oltre 50 anni.

Con l’occasione verrà presentato il progetto di riapertura del campo con un programma di attività di evangelizzazione, sportive e ludiche.

Il parroco Don Paolo Russo così afferma: Con gioia il campo sportivo parrocchiale viene riaperto sotto lo sguardo della Beata Vergine del Sasso e diventerà oratorio per le attività pastorali della parrocchia,  disponibile per tutta la comunità di San Pietro e di San Lorenzo e per tutti i cittadini di Sasso Marconi che potranno usufruirne seguendo un comportamento rispettoso della morale cattolica”.

Una grande area verde poco utilizzata torna protagonista della quotidianità dei cittadini sassesi – ha commentato Stefano Mazzetti, sindaco di Sasso Marconi - Ringrazio la parrocchia e i suoi volontari per l’impegno che dedicheranno a questo importante progetto e sarà per noi un piacere poter sostenere le attività come amministrazione comunale”.

Programma
Ore 9.45 Ritrovo al Campo

Ore 10 S. Messa all’aperto celebrata da Mons. Giovanni Silvagni

Ore 11 Discorsi di inaugurazione e taglio del nastro


5 commenti:

ANTONIO ha detto...

ERA ORA come dicono dalle nostre parti.
GRAZIE, GRAZIE,GRAZIE a chi ha permesso tutto ciò. Ora sta nell'educazione e nel senso civico dei frequentatari per mantenere e migliorare questo prezioso angolo di verde che è IN CENTRO, SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI, SICURO, E AGGREGANTE.

Anonimo ha detto...

visto che non ne ha mai concesso l'utilizzo per manifestazioni laiche da vivo, ora può vegliare da morto su tutte le attività che possono finalmente svolgersi in questo centralissimo parco!

Anonimo ha detto...

Campo del prete -... Offesa ? O delimitazione ?
Da quanto capito proprietà Curia .
Punto .
Ricordo con immenso piacere Don Dario

Anonimo ha detto...

Però ci sono quelli di serie A e b ai tartufai Di Sasso non viene più dato il campo perché? Quanto rimpiangiamo Don Dario

Anonimo ha detto...

Peccato che ci sono Sassesi di serie B e A Don Dario non avrebbe mai impedito ai ragazzi della tartufesta di non poterla più svolgere nel campo del prete dopo quello che loro hanno fatto per la parrocchia quanto lo rimpiangiamo