venerdì 19 maggio 2017

A Casalecchio di Reno, tre giorni di musica e solidarietà per la festa di ANPI.


Oggi, venerdì 20 maggio alle 17, il Teatro comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno ospita 'Voci oltre i muri, spettacolo sulla Resistenza' proposto dalla Scuola Secondaria di I grado "G. Marconi". Verrà anche letta una selezione dei pensieri di "Resistenza ti scrivo", il libretto con le riflessioni sull’Eccidio del Cavalcavia (10 ottobre 1944) degli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado, raccolte nel 2016 da Casalecchio nel Cuore nell’ambito di un’attività didattica e presentate alla città il 22 aprile scorso in occasione del concerto "I canti della Resistenza".
In serata, alle 21, appuntamento a Spazio Eco per un concerto gratuito tra rock, blues e reggae con le band Chow, Mt. Zuma, Blues Bar(K) e Mystical Rull.

Sabato 21 maggio, alle 15, prende il via presso il Centro sociale "2 Agosto 1980" il contest musicale "Liberi di creare" organizzato dall'Associazione Esecreando e condotto da Daniele Degli Esposti, cantante dei Mulini a Vento. Le giovani band locali Polybius, 100giorni, Daily Ending, Rock the System e Little Dragon si esibiranno dal vivo, in set di 25 minuti che includeranno almeno un brano legato ai temi della Resistenza, per contendersi il premio a sorpresa che sarà assegnato alle ore 21.00.
Il pomeriggio di contest si interromperà alle 16.30 per l'incontro pubblico "Il contrasto al caporalato" con Ivana Galli, segretaria nazionale di FLAI-CGIL. Un'occasione per fare il punto sulla recente legge 199 del 29 ottobre 2016, che intensifica il contrasto penale al caporalato e allo sfruttamento della manodopera in agricoltura, e sulle forme di oppressione e di resistenza che negli ultimi anni hanno contrassegnato la vita (e a volte la morte) dei lavoratori agricoli, soprattutto migranti, nei campi del Meridione e non solo.

La giornata di domenica 22 maggio è dedicata allo sport solidale con "Un canestro per Montegallo", il torneo di basket 3x3 in collaborazione con Polisportiva G. Masi, che prenderà il via alle 15. Il ricavato delle iscrizioni sarà interamente devoluto alle popolazioni del territorio sui monti ascolani, duramente colpite dai terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre 2016.

Il ristorante del Centro sociale "2 Agosto 1980", con menu tradizionale bolognese comprensivo di crescentine, è aperto venerdì 19 maggio a cena , sabato 20 maggio e domenica 21 maggio a pranzo e a cena .


E' il programma della ottava edizione di "Liberi di (R)Esistere", la festa annuale della Sezione ANPI "Marino Serenari" di Casalecchio di Reno che propone nel segno dell'antifascismo tre giorni di iniziative culturali, sportive e solidali a ingresso libero.

"Liberi di (R)Esistere" è l'appuntamento conclusivo di "La libertà nella memoria, il futuro dalla storia", il programma con cui l’Amministrazione Comunale di Casalecchio di Reno, in collaborazione con ANPI Casalecchio e con le associazioni riunite nel Tavolo della memoria civile coordinato dall’Istituzione Casalecchio delle Culture, nell'ambito delle iniziative di "Storie di Casa" per la memoria del territorio, ha celebrato tra aprile e maggio 2017 il 72° Anniversario della Liberazione.


1 commento:

Anonimo ha detto...

Speriamo ci sia la pastasciutta antifascista.