lunedì 24 febbraio 2014

Marzabotto: rettifica alla notizia che un pirata della strada ha investito una giovanissima studentessa. Si è appreso poi che in realtà l'automobilista si era fermato.

La Prima informazione:

Ennesimo caso di pirateria stradale. Il brutto episodio è avvenuto questa mattina nel centro di Marzabotto.
Una alunna che si stava recando al proprio istituto scolastico per assistere alle lezioni è stata  investita in pieno da un'auto e scagliata a terra con violenza, tutto ciò  dinanzi alle compagne della sventurata e a numerosi passanti.
 
Nonostante l'urto  violento e rumoroso il conducente dell'auto, stando a quanto riferito dai  testimoni, non ha arrestato la propria marcia e ha proseguito per  la sua strada senza soccorrere l'investita.
 
La ragazza è stata aiutata prima dai compagni di scuola e, poco dopo, da una  ambulanza della Pubblica Assistenza di Sasso Marconi che, dopo le prime cure,  l'ha trasportata d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Bologna  per i necessari accertamenti sanitari.
 
Per la ricostruzione della dinamica esatta dell' accaduto e per  l'identificazione del pirata sono al lavoro i Carabinieri.

La precisazione: 



A rettifica di quanto si è appreso inizialmente e riferito in questo comunicato, è giunta la precisazione di un testimone dell’incidente avvenuto questa mattina a Marzabotto. Non  si è trattato di un episodio di ‘pirateria stradale’, ma l’automobilista che ha investito la giovanissima studentessa si è fermato per prestare i primi soccorsi.

Ci dispiace di averlo ingiustamente accusato di un atto grave, ma non è dipeso dalla nostra volontà, in quanto le prime notizie che erano giunte erano ciò che è stato riportato.
 

12 commenti:

Anonimo ha detto...

ma a Marzabotto le hanno installate delle telecamere di scurezza?

Anonimo ha detto...

volevo scrivere telecamere di sicurezza. Come quelle presenti a Vergato o a Bologna.

Anonimo ha detto...

Vergogna!

Anonimo ha detto...

io ero presente al fatto e la persona si è fermata e ha prestato soccorso...magari una qualche informazione più approfondita potrebbe essere più utile.

Anonimo ha detto...

io ero presente e la persona si è fermata a prestarle soccorso...
una qualche informazione magari più approfondita potrebbe essere più utile....

Anonimo ha detto...

Quante cazzate che scrivete per avere un po' di notorietà!!! Informati bene bamboccio che scrivi !!!

Anonimo ha detto...

Ti arriverà una bella querela a te che scrivi questo articolo!!! Informati inf... !!!

Monica Taormina ha detto...

sono la mamma dell'alunna investita e confermo che il signore che ha investito mia figlia si è fermato per vedere se stava bene , ma poi è andato via , secondo me un grandissimo errore , poi probabilmente con un pò di scrupoli di coscienza ha telefonato alla scuola per sentire come stava , e appena ha capito la gravità della situazione si è recato spontaneamente dai carabinieri , e per questo lo ringrazio molto .Margherita comunque fortunatamente se la è cavata con una distorsione della caviglia e qualche contusione , quella che è rimasta è tanta paura ....

Anonimo ha detto...

E' anche vero che,in via puramente accademica, si integra il reato di omissione di soccorso anche nel caso in cui il conducente di un veicolo seppur "fermatosi" brevemente si allontani immotivatamente dal luogo del sinistro.Comunque la cosa realmente importante è che la ragazza non abbia subito gravi conseguenze.

Anonimo ha detto...

Tu sei uno sbirro sicuro se dici cosi !!! Ringrazia che c'è ancora gente che si ferma..poi se ne sarà andato perché la ragazza era rientrata a scuola..non credi?!

Anonimo ha detto...

La notizia principale è che la ragazzina non si sia fatta nulla di serio, ma non avvisare immediatamente le forze dell'ordine dell' accaduto, lo reputo un grossissimo errore ; mi chiedo se almeno abbaia avuto il buonsenso di lasciare alla ragazzina i propri dati di riferimento..

Monica Taormina ha detto...

all'anonimo che scrive " che la ragazzina è rientrata a scuola " voglio far notare che la "ragazzina" è rientrata in classe sostenuta dalle compagne , se non sa come si sono svolti realmente i fatti non lasci commenti di questo genere ....., sicuramente lei non ha figli per il solo pensare di difendere certi gesti, che comunque ho giustificato anche io ma in modo meno aggressivo, siamo esseri umani portati a sbagliare , l'importante è rendersi conto degli errori e se possibile rimediare come ha fatto "L'investitore" .