giovedì 25 aprile 2013

Sasso Marconi ha festeggiato la Liberazione e la 'sua' onorevole.


L'onorevole Fabbri.

“La grande festa del 25 aprile ci ricorda e ci ripropone i valori fondanti della nostra Costituzione ed è una rigenerazione per tutti noi". 
 Ha esordito così l’onorevole Marilena Fabbri a Sasso Marconi per la orazione ufficiale della Festa della Liberazione. Poi, entrando nei temi scottanti della attuale situazione politica, ha detto: “ Le difficoltà che si sono presentate ci hanno fatto sentire  inadeguati verso chi ci ha investito del ruolo di parlamentari.  I nodi che sono venuti al  pettine ci hanno fatto prendere atto che ci sono nel nostro Paese diverse sensibilità quindi si deve cercare un punto di coesione per risolvere questa crisi politica . Dobbiamo ispirarci al senso di responsabilità del Presidente Napolitano e dare una prospettiva  alla nostra società ricordando ancora il suo monito con il quale ha rimarcato che siamo tutti corresponsabili della situazione”.

 In merito alle polemiche che l’hanno vista protagonista per il doppio incarico di parlamentare e presidente dell’ASC del distretto sanitario di Casalecchio di Reno, si è saputo che  l’onorevole Fabbri  si è dimessa da quest’ultimo incarico che aveva conservato, senza compenso, in attesa della nomina di un nuovo presidente.  




L'assessore Marzocchi con la squadra dell'Anpi
Alla Festa della Liberazione a Sasso Marconi è intervenuta anche l’assessore regionale Teresa Marzocchi, presente in piazza al momento dell’arrivo delle staffette podistica e  ciclistica che hanno ripercorso i tracciati partigiani toccando i luoghi dove si sono consumati tragici episodi e uccisioni nel periodo di occupazione tedesca.




2 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=k8HNA4NemKw

Anonimo ha detto...



Ma se bersani si è dimesso come mai è ancora in parlamento ??? e assieme a lui ci sono tutti quelli del PD che non vorremmo più ???? c'è qualcosa che non torna......