lunedì 29 aprile 2013

Ritorna la Festa dell'Unità al Chiù.



Ritorna al Parco del Chiù la ‘Festunità’, tradizionale appuntamento di maggio organizzato dal Partito Democratico di Sasso Marconi e apre i battenti il giorno della Festa dei Lavoratori del Primo Maggio. 
L’apertura, alle 11, sarà accompagnata dal concerto della Banda Donizetti  di Casalecchio di Reno, cui seguirà il pranzo al parco. Nel pomeriggio, spettacolo del gruppo di ballo ‘Hobby Dance’ di Monica Marchioni e dopo cena si balla con l’orchestra di Massimo Budriesi.
Poi ,fino a domenica 5 e per tutti le settimane di maggio, dal giovedì alla domenica, , iniziative  politiche, spettacoli e occasioni culinarie per dare interessanti occasioni di incontro.

I giovedì saranno dedicati ai giovani con le esibizioni di gruppi musicali. Giovedì 2 maggio  inizia il Papinsky  Live con gli ‘Absolut red’ e ‘Le Ceneri e i Monomi’ che suoneranno a partire dalle 19. Dopo cena DJ Set con Worraman.  Inoltre tutti i giovedì , perla cena delle 19.30 al ristorante proporrà un menù fisso popolare a prezzo molto contenuto.

I venerdì saranno dedicati a musiche e spettacoli  con balli latini (venerdì 3 dalle 21in poi Salsa Dentro con Latin DJ Tiziano R.).  

Il sabato è la giornata degli incontri politici. Il 4, alle 18.30,  l’argomento sarà il lavoro.

La domenica il ristorante è aperto anche alle 12 e la sera spettacoli musicali con orchestre di ballo liscio.

Venerdì 17 maggio è in calendario la 38a camminata del Chiù (7 chilometri, oppure mini di 2,5 chilometro). Ritrovo alle 18. Iscrizioni al 347 46 04 378.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Unita', si'.... scappa proprio da ridere! Via con la filuzzi facendo finta di non vedere che e' come l'orchestra che suonava sul Titanic

Anonimo ha detto...

Signor Fabbriani

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/provincia/2013/04/29/880942-lamborghini-espansione-lavoro.shtml

qui si parla di doppia negazione.

Prima di chiudere, la Provincia sta sparando le ultime cartucce.

non c'è cementificazione ma si aprono caselli autostradali.

ma se si aprono caselli autostradali chi ha intorno terra crede che starà fermo con le mani in mano?

Tra le altre cose credo si parli del blocco dei lavori intorno al centro trasmittenza di Budrio.

Veda Lei se merita un pezzo giornalistico articolato.

Anonimo ha detto...

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/politica/2013/04/29/880897-governo-letta-pd-donini-difficile-spiegarlo-circoli.shtml

Anonimo ha detto...

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/politica/2013/04/29/880897-governo-letta-pd-donini-difficile-spiegarlo-circoli.shtml

Anonimo ha detto...

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2013/29-aprile-2013/delrio-resta-sindaco-reggio-emilia-ma-rinuncera-stipendio-212891223200.shtml

Anonimo ha detto...

Arrendetevi !! Siete circondati dal popolo italiano !!

Anonimo ha detto...

Per protestare contro la festa dell'unità del chiù, andrò a mangiare al Ristorante Marconi tutte le sere a cena per almeno un mese. Se mi volete mi trovate là.

Un cittadino benestante, ma anche piuttosto indignato.

Anonimo ha detto...

Purtroppo non c'è niente da festeggiare.
Se fosse rimasta una briciolo di dignità e coerenza, a quel coacervo di correnti chiamato PD, bisognerebbe fare la Festa a chi sostiene il governo e non continuare a promuovere Feste dell'unità come se niente, in queste settimane, fosse accaduto.
Ma forse fa comodo a qualcuno continua a offrire "panem et circensis", mentre a Roma banchettano sui resti della sinistra che fu.
E il segretario comunale del PD che dice? Che fa? Ma non era un giovane leone rampante? Lo so si vede più, non lo si sente più. Forse che l'on Fabbri non gli passa più le veline?

Anonimo ha detto...



Su coraggio gente è giusto andare controcorrente come dice il papa, ma già nell'aria si sente un certo non so chè di storia dalla nostra parte.
Ora hanno paura perchè hanno capito, o si mettono in careggiata o alla prossima sono veramente forconi che volano dritti al bersaglio.