mercoledì 15 ottobre 2014

Crisi Kemet. Il Centro Sinistra di Sasso Marconi ammonisce: 'inopportune e irresponsabili' le ingerenze dei politici.


Il Gruppo Consiliare Centro Sinistra ‘Sasso Marconi, la Città che Vogliamo’ comunica.

In questi giorni nella sede di “Kemet” a Pontecchio Marconi si sta svolgendo un delicato ed importante incontro tra l’Azienda e i Sindacati.

Trattandosi di una delicata vicenda interna all’Azienda, noi consiglieri del Gruppo Consiliare di Centro Sinistra, seguiamo con attenzione il confronto in atto, nella speranza che si arrivi a un accordo che tuteli l’occupazione nel nostro territorio.

Per noi, restano validi gli accordi precedentemente sottoscritti al Tavolo Regionale, per questo motivo, chiediamo all’RSU la possibilità di incontrarci per essere informati in merito alla situazione aziendale e agli sviluppi, per consentirci di disporre di maggiori elementi qualora fosse necessaria un’azione da parte dell’Amministrazione.

Come già accaduto nei precedenti mandati, l’Amministrazione Comunale e il Gruppo Consiliare di maggioranza, non faranno mancare il loro contributo negli eventuali futuri Tavoli. Questa sinergia tra i vari livelli amministrativi, dal Comune alla Regione Emilia-Romagna, dai Sindacati ai lavoratori, fino all’Azienda, portò a importanti risultati, che permisero la permanenza dell’Azienda nel nostro Comune, con la realizzazione del nuovo stabilimento di Pontecchio Marconi, attirando inoltre nuovi investitori che decisero di rilevare lo stabilimento di Monghidoro e lo stabilimento di Sasso Marconi.

Riteniamo inopportune e irresponsabili le ingerenze da parte di altri esponenti politici del territorio in questa fase delicata, solo al mero fine di ottenere visibilità. Atteggiamenti come questi rischiano soltanto di danneggiare il dialogo in corso e di conseguenza, di danneggiare i lavoratori del territorio.

94 commenti:

Anonimo ha detto...

Un tempo la sinistra difendeva i lavoratori...

Anonimo ha detto...

Ma per piacere!
Fino pochi mesi fa c'era un assessore del Comune che era anche, e lo dovrebbe ancora essere, un dirigente di Kemet, più ingerenza di questa!
Sarebbe ora che Nuvoli, in qualità di capogruppo, smettesse di farsi dettare la linea e farsi scrivere i comunicati, ma iniziasse ad utilizzare la sua testa e, soprattutto, capisse che le persone non vivono più nel 900 come lui.

Anonimo ha detto...

Riporto dal comunicato del gruppo consigliare PD: "Riteniamo inopportune e irresponsabili le ingerenze da parte di altri esponenti politici del territorio in questa fase delicata, solo al mero fine di ottenere visibilità. Atteggiamenti come questi rischiano soltanto di danneggiare il dialogo in corso e di conseguenza, di danneggiare i lavoratori del territorio".
Da quanto scritto sopra s'evince che in questa fase il gruppo PD, essendoci una trattativa in corso (che dalle notizie che provengono dal RSU sembra non vera), se ne stia defilato, tranne bacchettare l'opposizione consiliare, rea di cercare visibilità.
Viene quindi da chiedersi se e quando il PD deve intervenire? Le trattative, in casi simili a quello di Kemet, ci sono sempre, pertanto la politica, i partiti ed i consigli comunali non dovrebbero mai dire la loro. Oppure farlo solo alla fine. Mi sa che questi del PD, fors'anche perchè il loro leader è ormai a braccetto con poteri forti e Marchionne, non sono più tanto interessati ai lavoratori. Preferiscono stare lì a vivacchiare, in attesa che qualcuno li coopti in quale ente o istituzione.
Bella la vita!

Anonimo ha detto...

Ma cos’è uno scherzo? Certo che le influenze dei politici sono inopportune ed irresponsabili, a tutti i livelli. Ci sarebbe solo da guadagnare a mandare in vacanza parlamento, regioni, città metropolitane, comuni ecc ecc

Anonimo ha detto...

Pd vergognoso. Non c'è altro da dire.

Anonimo ha detto...

Il centro sinistra per una volta ha ragione. Giù le mani dalla trattativa. Basta strumentalizzazioni.

Anonimo ha detto...

Ma cosa vuoi commentare? Quando è il PD che prende un'iniziativa, loro sì che sono dei fenomeni. Quando sono gli altri, loro spargono solo fango e fanno allarmismo. Che schifo! Intanto i lavoratori delle Kemet non
si sentono sostenuti dall'amministrazione del proprio comune. Schifissimo.....

Anonimo ha detto...

Ma che bel comunicato per abbassare i toni! !!!!! Caro pd ma di quali ingerenze parlate? Nel 2008 c'eravate voi davanti ai cancelli di via san Lorenzo. Il problema è che adesso tronfi dell'ondata di successo renziana lo scranno non scossa più e dei lavoratori non ve ne frega una cippa. Io mi ricordo la fabbri, mazzetti, de maria a darti pacche sulle spalle a rassicuranti. Adesso la fabbri è impegnata a stare su Facebook da Montecitorio, mazzetti è alla ricerca di qualche nastro da tagliare. Gli altri ex compagni lo dicono chiaro e tondo che la kemet non è mica la fiat. Grazie per farci lavorare sempre tranquilli. Invece di fare questi comunicati sterili prendete la vostra macchina e fate una voce unica con uas. Avete sicuramente più aderenze di un uas. Quindi staccate quel sederone dalla sedia e muovetevi

Anonimo ha detto...

Una volta la sinistra difendeva i laboratori...........adesso.........

Anonimo ha detto...

La situazione politica, e non solo quella, a Sasso Marconi è sempre peggio. L'immobilismo di questa giunta e l'insipienza del gruppo consiliare sono sotto gli occhi di tutti.
E' inutile, quindi, che il gruppo consiliare del PD intimi agli altri di tacere. Inizino loro a dire e fare qualcosa di significativo.
Dopo 4 mesi dalla rielezione di Mazzetti non s'è mosso nulla. Anzi, le preoccupazioni aumentano: posti di lavoro a rischio (non c'è solo Kemet purtroppo), nuovo casello al palo, nuovo polo scolastico non pervenuto, situazione strade e altro disastrosa. Sveglia!

Anonimo ha detto...

Ma in tutto questo baillame non ho ancora capito una cosa: il PD e i suoi consiglieri comunali quali idee e proposte hanno in merito i temi del lavoro e, nello specifico, nel caso Kemet.
Inizio a dubitare fortemente, e lo dico da elettore di sinistra e da votante Mazzetti alle ultime elezioni, che vi sia una strategie ed una visione da parte dei nostri amministratori locali. Il che, data la delicata situazione locale e nazionale, è scoraggiante e preoccupante.

Federico S.

Anonimo ha detto...

Caro Mazzetti con i vostri accordi siamo sprofondati nelle sabbie mobili e ci stiamo rimettendo il lavoro ed i diritti ben vengano altre iniziative di altri partiti visto che il pd e Renzi ci sta rovinando e togliendo lavoro e dignita'... Mi faccia il paicere di tacere lei ed il sindacato inciuciato.Un lavoratore incazzato nero!!!! (kemet)

Anonimo ha detto...

A noi della Kemet i giochini politici nn piacciono piu appogiamo cgiunque ci aiuti!!! Dirigenti kemet cominciate a risparmiare dai vostri mega stipendi dalle lossuose auto e dai.... divertimenti piacevoli noi abbiamo gia dato la pelle!!!!!

Anonimo ha detto...

Sign. Mazzetti qua dei comagni nn ce ne piu quelli in giro han tutti la villa in sardegna .... vergogna siete peggio di Berlusconi art 18 ci togliete pure i diritti!!

Anonimo ha detto...

Se la sinistra e' Renzi e tutti quelli che stanno togliendi i diritti ai lavoratori e' meglio votare Grillo almeno urla la schifezza della politica.Voi di sinistra peche nn togliete la legge Fornero e fate la patrimoniale cosi pagano i richhi nn sempre noi poveri operai!!!

Anonimo ha detto...

Mazzetti ma cosa sta dicendo ....L'ingerenza di politici??? Voi del pd cosa siete???? Ah vero siete un partito anomalo di sinistra che toglie diritti e lavoro agli operai!!! Si vergogni!!!!

Anonimo ha detto...

pensate tutti a cosa fate il giorno delle regionali

magari la raccolta differenziata della carte

Anonimo ha detto...

Vergognatevi venite fuori dopo la puzza siete degli irresponsabili alle spalle dei lavoratori e lavoratrici
Kemet italia,
Poi la figuraccia sarebbe di Salomone che è stato il primo e unico consigliere comunale ad occuparsi dei lavoratori Kemet!
Viaggiate lontano dal lavoro guardate cosa sta combinando il vostro capo Renzi , questa non è sinistra è schifo e basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Stamane i sindacati hanno critcato Salomone commentando che non vogliono che la politica si intrometta nei fatti dei lavoratori, quindi Mazzetti come la mettiamo?
Vergogna

Anonimo ha detto...

Il centro sinistra fa bene a condannare quei populistelli che approfittano della situazione per guadagnare visibilità. Lorenzoà fecero in passato, sono sicuro che anche questa volta non faranno mancare il loro apporto.

Basti guardare la nuova fabbrica a Pontecchio, non è stata realizzata con le chiacchiere dei vari Salamone e Fortuzzi

Lorrnzo

Anonimo ha detto...

il pd di sasso con questo comunicato vuole che noi crediamo a:

se le cose vanno bene = merito del pd
se le cose vanno male = colpa di un'altra sasso

credono che siamo così fessi?

per piacere. non vi voterò più

Anonimo ha detto...

Ho sempre votato a sinistra ma ora dopo 30 anni non voto piu' chi ha tradito gli operai sia nel conesto Kemet sia il famoso Job Act!
Schifo , Vergogna!

Anonimo ha detto...

Il capannone non e'sicuramente merito del pd ma della regione ke pur sempre rossa ..... si xche il potere in emila e solo delle coop e del pd purtroppo....ma non riescono piu a mantenere vivi i posti di lavoro xche presi a dare soldi a gogo a extra e nn diciamo altro oppure chiediamo ad Errani... O al vistro leader ileggitimo Renzi....

Anonimo ha detto...

una volta c'era la sinistra che difendeva gli operai.

Anonimo ha detto...

Mazzetti gli accordi del 2008 e 2011 per Kemet valgono come carta igienica!
La Cattedrale di Pontecchio è solo apparenza, la kemet fa parte di gruppi bancari speculativi Americani e dentro alla cattedrale vi sono macchinari vecchi e obsoleti = fuori bello e dentro M:::::::::!
Bravi del PD affare di calzetta.
Figura di M!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Parlano i fatti:
Salamone lavora la notte e la mattina viene in fabbrica fino al cambio turno delle 2.
E fa così ormai da parecchi giorni senza contare la notte di ieri.
Mazzetti e il Pd scrivono bambinate come quella qui sopra dietro un pc.
Alla faccia della politica del cambiamento voluta da renzi.....Questi sono dilettanti allo sbaraglio!!
E i sindacati seguono costoro?? Perchè??
Una risposta grazie

Anonimo ha detto...

Tanto si sapeva che arrivati al capannone nuovo dopo aver chiuso due aziende dopo aver creato tanti disagi a noi lavoratori dopo aver ridotto i reparti in caos e degrado...Aspettavamo la sentenza dei licenziamenti in piu richieste assurde di lavoro + ore -soldi come in cina arriveremo a fare i cinesi pure noi!!! Vergognatevi kemet e sindacato!!

Anonimo ha detto...

MA COSA C'ENTRA IL PD CON LA SINISTRA?
SMETTIAMOLA UNA BUONA VOLTA DI ALIMENTARE QUESTO PERICOLOSO EQUIVOCO CHE SERVE SOLO A COSTORO PER TENERE IN OSTAGGIO UN PATRIMONIO ELETTORALE CHE NON E' SUO.

Anonimo ha detto...

ci pensa la onerovolA Marile Fabbri?

Chi l'ha vista?

Anonimo ha detto...

un pò di genesi

http://notiziefabbriani.blogspot.it/2012/11/accordo-in-regione-reindustrializzazion.html


http://notiziefabbriani.blogspot.it/2013/03/buone-notizie-dalla-kemet-di-sasso.html

atti ispettivi scrivete parola arcotronics

http://demetra.regione.emilia-romagna.it/al/monitor.php?vi=att&st=query&xq=q01


atti ispettivi scrivete la parola kemet

http://demetra.regione.emilia-romagna.it/al/monitor.php?vi=att&st=query&xq=q01

Anonimo ha detto...

Questi industriali INTERNAZIONALMENTEGLOBALIZZATI quando arrivano spolpano tutto e poi si spostano a spolpare in un altro luogo, noi dobbiamo solo ricordarci di questo, il mondo è TONDO e prima o poi da qui ripasseranno e noi sapremo come accoglierli, nel frattenpo dove si può-autogestione della produzione da parte degli operai con il sostegno delle istituzioni che dovranno radicalmente essere rinnovate.

Anonimo ha detto...

http://video.repubblica.it/edizione/bologna/il-verde-del-semaforo-dura-otto-secondi-l-attraversamento-impossibile-in-via-saffi/180290/179077

Anonimo ha detto...

Salamone, meno male che qui la sinistra non interviene

http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/Editrice/ILSOLE24ORE/ILSOLE24ORE/Online/_Oggetti_Correlati/Documenti/Norme%20e%20Tributi/2014/10/ue-corte-giustizia-sentenza-151014.pdf?uuid=ABiPkR3B

altrimenti fra n po' ci troviamo tutti a lavare i vetri

Anonimo ha detto...

Vergogna . Un comunicato così è una vergogna. Dovreste perdere il lavoro e l'aiuto del partito. vergogna. Cambiate propaganda oppure FATE UNA COSA DI SINISTRA!

Anonimo ha detto...

Ma poi c'e' chi scrive cosa centra il Pd con la sinistra???? Ahahahahahh ma roba da matti appunto nn si capisce piu niente xche la sinistra nn e' piu sinistra ed il sindacato fa solo il loro interesse non per niente tanti lavativi son nel sindacato e alla kemet si vantano di poter fare cio che vogliono chiaramente con l aiuto di alcuni dirigenti che facevano parte della vecchia dirigenza quella che hanno mandato via con tante menzogne!

Anonimo ha detto...

Ma poi c'e' chi scrive cosa centra il Pd con la sinistra???? Ahahahahahh ma roba da matti appunto nn si capisce piu niente xche la sinistra nn e' piu sinistra ed il sindacato fa solo il loro interesse non per niente tanti lavativi son nel sindacato e alla kemet si vantano di poter fare cio che vogliono chiaramente con l aiuto di alcuni dirigenti che facevano parte della vecchia dirigenza quella che hanno mandato via con tante menzogne!

Anonimo ha detto...

Bravo, quoto
LandG

Anonimo ha detto...

Imparare a scrivere e rilegge dopo che si è scritto un commento sono due buone azioni che aiuterebbero a comprendere cosa ha voluto dire l'estensore del commento.
Sarebbe quindi interessante andare oltre i luoghi comuni (beceri quelli di destra che scrivono che il PD non è di sinistra e il sindacato fa solo gli affari propri).
Sarebbe quindi importante ascoltare la voce, magari tramite un intervento ad hoc in questo sito, dei lavoratori e dei sindacalisti. Fino ad ora abbiamo letto cosa ne pensa Salamone, che sicuramente strumentalizza ma, dato il suo ruolo, fa bene (poi, però, vediamo cosa raccoglie...). E abbiamo letto cosa ne pensa il gruppo consiliare PD: una risposta vacua, elusiva ma soprattutto un attacco a Salamone, come se fosse lui il problema, non rendendosi conto che così gli fanno solo pubblicità.
Avanti PD e Amministrazione Comunale, iniziate a dire la vostra, se ne siete capaci, sul futuro della comunità che governate: qual è la vostra idea di sviluppo? Le vostre politiche per il lavoro? al di là dei soliti slogan.
Mazzetti, Nuvoli, Turrini se ci siete battete un colpo. Sennò cambiate mestiere.

Anonimo ha detto...

16 ottobre 2014 11:00 non sei il giudice di nessuno.

esprimi qualcosa che non cia il commentare quello che altri dicono

per il resto una buona cosa per me è l'aver fatto la differenziata della tessera elettorale.

Anonimo ha detto...

Il commento n. 39 è un buon esempio di quanto sostenevo nel mio commento precedente (corrispondente al n.38): la gente impari a scrivere e rilegga prima di spingere il tasto "Pubblica commento". Già certi soggetti sono a corto d'idee, anche se è ben chiaro che trasudano odio, se poi non conoscono neppure la lingua italiana, diviene insostenibile reggerli.

Anonimo ha detto...

Il commento n. 39 è un buon esempio di quanto sostenevo nel mio commento precedente (corrispondente al n.38): la gente impari a scrivere e rilegga prima di spingere il tasto "Pubblica commento". Già certi soggetti sono a corto d'idee, anche se è ben chiaro che trasudano odio, se poi non conoscono neppure la lingua italiana, diviene insostenibile reggerli.

Anonimo ha detto...

Commento 40 e 41 dovevi proprio postare due volte il tuo commento?!?
Avevi dei dubbi su quanto postato?!?
A cosa è dovuta la tua incertezza?

Anonimo ha detto...

sono arrivati quelli dell'accademia della crusca. ma quella nel cranio

Anonimo ha detto...

Forse la gente non sa scrivere ma si capisce ugualmente cio che vogliono dire.... anzi per noi cittadini di Sasso non e' mai stato tutto cosi' chiaro!!!! Forza operai lottate contro il sistema e contro l'arroganza acculturata!!

Anonimo ha detto...

E anche stamattina Salomome era a Borgonuovo per la kemet mentre di Mazzetti neanche l'ombra. che cuore...Mi domando chi glielo faccia fare... Forza a lui e ai lavoratori Kemet e i sindacati facciano sul serio o per noi è la fine...

Anonimo ha detto...

sindaco, vicesindaco e partito. io c'ero in fabbrica davanti ai cancelli quando venivate a sorridere. e ora dove siete?

Anonimo ha detto...

e la Fabbri?

Anonimo ha detto...

La Fabbri è a Roma; anhe i miei ricordi sono di essi esponenti del PD tutti sorridenti d'avanti ai cancelli Kemet di Sasso M.
ora si godono la poltrona e gli operai Kemet nella emme.
Il Pd è peggio di Forza Italia!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Mazzetti gli accordi inciuciati con l'inciuciatore che sciava con A.D. di Kemet hanno portato a questo,
Stabilimento nuovo tutta fregatura quello è stato un bel bidone, mi piacerebbe che o Striscia la Notizia o ancora meglio Report della Gabanelli indagassero sulla fregatura data al territorio e piu' di tutti ai lavoratori e lavoratrici Kemet Italia.
Bravi avete combinato un bel casino , bella sinistra!

Anonimo ha detto...

Se uno non sa scrivere, chiunque esso sia e qualsiasi idea politica abbia, è meglio che si astenga dal postare commenti perchè non si capisce cosa vuole dire e insulta la lingua italiana. Poche storie il saper scrivere correttamente e l'intelligenza di rileggere il proprio commento prima di postarlo sul blog, sono buone prassi che tutti dovrebbero seguire. Se ne sono capaci.

Anonimo ha detto...

Noi operai kemet ci rivolgeremo a striscia la notizia e ne vedremo delle belle .... gli inciuci verranno a galla e finalmente certi dirigenti se ne andranno!!!

Anonimo ha detto...

Le poltrone sono piene e le fabbriche vuote

Anonimo ha detto...

Certo che lei sa scrivere... ma sa quanti lauereati e dr ci stanno incapaci in parlamento a far politica e pure a dirigere la Kemet!! E allora viva l'ignoranza e l'onesta'!!!

Anonimo ha detto...

Ma si puo' arrivare in ufficio e ke ufficio senza titoli di studio e dalla produzione??? Mah... che salto di qualita, tutti sanno ma nessuno parla ehmmmmm mah????

Anonimo ha detto...

accedemico della crusca tossica 17 ottobre 2014 14:38

qui ci si esprime come meglio si puo'.

se tu hai dei limiti fatti confinare altrove.

io, come quelli che tu critichi, scrivo cio' che penso in libertà, cosi' come se fossi in treno (non quelli vuoti da bologna a marzabotto) dovendo intervenire su disquisizioni fatte da altri passeggeri che esprimono concetti di mio interesse.

se poi il mio interlocutore non capisce qualcosa, non fa altro che chiedere chiarimenti.

Anonimo ha detto...

Bella idea la Gabanelli, noi siamo qui pronti con tutti gli accordi firmati ,belli e brutti. Piuttosto sono curioso quando ci metterai la faccia e potremo risponderti guardandoti. Ma forse ti dovrai accontentare del Gabibbo

Anonimo ha detto...

Stiamo perdendo tutti i diritti che avevano guadagnato con il sudore e con la lotta i nostri genitori e il paradosso e' che e' la sinistra a toglierci tutto... cosi pure la Kemnet ci guadagna e noi lavoratori non abbiamo futuro!!! Grazie Renzi l'avesse fatto Berlusconi scoppiava la guerra!

Anonimo ha detto...

Vi da noia la verita' falsi e ipocriti che vi nascondete dietro alle vostre segreteri disoneste e buffone .
Le manifestazioni si fanno prima delle votazioni in Parlamento non dopo quando i danni sono gia' fatti ignoranti e pagliacci .
A farne le spese noi lavoratori , ricordate che vi manteniamo noi con le tessere, vergogna.
Vero Inciuciatore ti rode?

Anonimo ha detto...

E tu A capetto che non sei ne carne ne pesce ... gli operai si rispettano alla kemet ... e non solo le zerbine che ti invitano a cena.

Anonimo ha detto...

Vedo che nominando la Gabanelli a qualcuno da fastidio!
La verita' viene a galla prima o poi gli accordi ci sono e chiari .
Quindi la Kemet che non li ha rispettati paga Penale e non i lavoratori ,
si dia tutto in mano alla Magistratura.
Cosa aspettate a farlo avete paura Compagni?
Lottare fino in fondo bisogna lottare!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Meglio il Gabibbo che voi. State temporeggiando per presentare la fregatura ai lavoratori.
In passato e presente il maninaro o inciuciatore che si batteva e si batte tuttora per i suoi interessi e quelli del partito, ma piu' per i suoi!
Ed i lavoratori nella M....... che schifo.
Lotta dura!!!!!!

Anonimo ha detto...

Non riesco a capire perchè quel commentatore così ingastrito con il mondo non si licenzia e va a lavorare altrove. Io non starei in un posto così da schifo come la Kemet a meno che lei non sia un incapace non appetibile al mercato.Mi risulta che ci sono accordi che danno anche incentivi per andarsene, vada bene e si faccia curare.

Anonimo ha detto...

che bella la politica - che coerenza

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2014/17-ottobre-2014/manovra-taglio-400-milioni-230362901072.shtml

Anonimo ha detto...

QUESTO COMUNICATO E' UNA VERGOGNA!!! E QUESTO PD NON MI RAPPRESENTA PIU'!!!

Anonimo ha detto...

Sono un impiegata una di quelle che fa parte degli esuberi volevo dire ke in passato fino al 2006 abaimo avuto un direttore generale eccezionale che e' stato eliminato dalla attuale dirigenza con la compicita di alcuni sindacalisti della fiom ci hanno fatto credere che ci aveva portato in fallimento, ma non e' la verita'... ed il sign. R lo sa perfettamente cosa e' successo!! Poi un mese fa lo ha invitato dopo averlo cacciato x una consulenza xche non sanno piu' ke pesci pigliare con tanto di rinfresco! Ma non e' scandaloso e incoerente??? R e T raccontate la verita' tutti gli inciuci x arrivare al potere ai danni dei dipendenti Kemet.... raccontate quanti danni ha dovuto pagare la kemet allora Arco x mandare via il direttore che non aveva fatto nulla!!! VERGOGNOSI

Anonimo ha detto...

Il fatturato Kemet dal 2011 al 2013 e' diminuito -47.61% ma cosa aspettano gli americani a cambiare la dirigenza ed il capo reparto??? forse l'obbiettivo e chiudere???

Anonimo ha detto...

La Gabanelli non farebbe mai un servizio sulla kemet in quanto residente a sasso Marconi e molto in linea con il pd locale. Cane non mangia cane

Anonimo ha detto...

I lavoratori della Triton di Crespellano, azienda metalmeccanica con padroni americani, sono stati licenziati -193- improvvisamente.
Bisognerebbe mettersi in contatto con loro ed unire le forze per resistere a quello che potrebbe succedere anche alla Kemet. Che dite sindacalisti?

Anonimo ha detto...

Unire bella parola tu mi sei simpatico! Peccato che giovedì sul pullman per la piazza in sciopero i lavoratori della Kemet erano meno di 30, invece nello stabilimento una bella quota di ruffiani e zrbini al lavoro. Mi sa che si chiudete presto, unica soddisfazione che anche i ruffiani rimangono a casa

Anonimo ha detto...

Non vedo così umiliante rivolgersi al Gabibbo, anzi. Piuttosto cosa intendi con noi?
LandG

Anonimo ha detto...

Probabilmente certi signori che gestiscono la Kemet hanno obiettivi che non sono quelli di salvare lo stabilimento italiano. Si vocifera di bonus dati a certi dirigenti per ogni testa "tagliata" e di altri fenomeni (ri)assunti solo per gestire al meglio lo spostamento della produzione nell'est Europa.

Anonimo ha detto...

Fino ad ora leggendo i commenti viene alla luce L'incapacita' della politica PD, a gestire certe situazioni, poi la giusta ira dei lavoratori che continuano a perdere diritti, e ancora peggio il rischio del posto di lavoro.
Poi se i sindacati hanno una mela marcia la cacciano fuori, oramai ci meravigliamo?
Guardiamo la coerenza di Errani insegna.
Non importa essere dei valorosi a spada tratta, coerenza e onesta', è quello che manca a questa politica sia di destra che di sinistra, brutto esempio di malapolitica. e i sindacati dietro alla malapolitica.
Tutto a spese dei lavoratori
La Kemet è diventata un brutto esempio di malapolitica del nostro territorio e adesso politici come ve la cavate?
Lavoratori Kemet lottate fino alla fine non demordete chi vi sembra amico è il vostro peggior nemico.

Anonimo ha detto...

se arrivano le Iene e Striscia vedi come si fa di nebbia il pd di sasso! restan solo le crescentine e i vecchietti di via del chiù

Anonimo ha detto...

Son un operaio Kemet e rispondo a quel sign. nel post di prima.... la Kenmet non da piu incentivi e anche chi sta male in azienda non se ne puo' andare non c'e' lavoro lo sa o non lo sa o dove vive lei nel paese dei balocchi o a mirabilandia? La nostra non e' una favola a lieto fine stiamo per perdere il lavoro l'ha capito o no e per colpa di un sistema corrotto!!!

Anonimo ha detto...

Sono un operaia Kemet con due figli piccoli ed un marito quasi disoccupato quale sara' il nostro futuro con questa dirigenza scandalosa?? Faremo di tutto per mantenere il nostro posto di lavoro siamo in contatto con il giornale di Bo per avere spazio e scrivere cio' che sta avvenendo alla Kemet stavolta si fa la rivoluzione!

Anonimo ha detto...

IO STO CON SALAMONE E CON I LAVORATORI DELLA KEMET!
PD INDEGNO!
R.B.

Anonimo ha detto...

Schettino ma dove sei che ti hanno visto in giro... che fai giochi a nascondino, ma non sei volato lontano per imparare le tecniche per infierire sugli operai? Avete le ore contate tu e R non possiamo permetterci di perdere il lavoro.... Un gruppo di onesti e ribelli Kemet

Carlo Amabile ha detto...

Un comunicato semplicemente vergognoso.

Anonimo ha detto...

Sono una lavoratrice che ha partecipato alla manifestazione del 16 ottobre scorso e francamente non mi sento una buffona nè un pagliaccio.
Deve sapere, lei del commento 17 ott. 17:05 e direi anche di altri dove continua a sparare contro tutto e tutti, che io come la maggioranza dei lavoratori, non siamo lobotomizzati ma abbiamo una testa pensante; quindi lasci perdere questi attacchi a destra e a manca, al sindaco alla regione alla politica al sindacato e alla Rsu con quello che lei definisce l'inciuciatore. Gli accordi in Arcotronics e a seguito in Kemet sono stati sottoscritti da tutte le parti coinvolte con il consenso delle assemblee dei lavoratori dove lei avrà sicuramente partecipato visto che vanta una lunga carriera in Kemet. Le ripeto non siamo delle pecore sa e mi irrita molto che offenda e denigri il lavoro di tutti quelli che in questi anni hanno fatto il possibile per cercare di tenere in piedi questa azienda le ricordo FALLITA e salvare anche il suo posto di lavoro.

Anonimo ha detto...

Direi che c'e' liberta' di pensiero, ma i fatti parlano da soli....

Anonimo ha detto...

Il problema è che vogliono farci fare la guerra tra poveri ed essi se la ridono in ufficio alla Kemet.
Se tornasse il nostro vecchio capo reparto nel giro di poco sistemerebbe tante cose non tutto ma buona parte dei danni fatti da questi incoscienti a danno di noi onesti lavoratori.
E fuori le mele marce dal sistema corrotto politico e aziendale, non te lo aspettavi vero inciuciatore sotto banco stra manini vari a destra e a sinistra!!!!!!

Anonimo ha detto...

Il rinnovo Rsu è stato fatto da pochi mesi, se lei si riteneva tanto in gamba poteva candidarsi le sarebbe stato utile anche per verificare la fondatezza di tutti questi "manini" di cui continua a straparlare. In quanto ad un capo reparto che decide le sorti di una multinazionale. ...

Anonimo ha detto...

Vi rode la verita' e inutile controattaccare ribadendo la candidatura della RSU. Il problema è della segreteria che non puo' andare contro le regole impostate dal ‘partito’ . La RSU non è altro che lavoratori come tutti!
A parte l'inciuciatore!
Le lotte adesso sono aspre per avere fatto scelte sbagliate in accordi 2008- 2009. Si pensava solo allo stabilimento di Pontecchio grande cioffeca bello fuori e dentro pieno di rottame macchinari che neppure i Cinesi vogliono. Il Partito e i sindacati avevano macchinato per lo scambio terreno ex Arcotronics con area G.L. dove ora sorge la cattedrale Kemet. Nella gara, strano vinse l'appalto per terreno ex Arcotronics una nota Coop .
Affare d'oro 320 o 350 appartamenti a Sasso M. fate voi il giro di soldi, poi all'improvviso crisi immobiliare 2008 - 2009 e la Coop suddetta. si ritira. Poi manini vari in regione riescono a fare sorgere lo stabilimento Fantasma ora che si fa' : si lotta per mantenere il prezioso posto di lavoro!
Gabanelli se vai a scavare ne trovi delle belle , sai quante dimissioni di noti politici!

Anonimo ha detto...

Gli Operai della Kemet si lamentano ora perché rischiano di perdere il posto.... ma quando tutto era tranquillo facevano i ruffiani e tutto gli andava bene! Gli andava bene vegetare e non fare nulla prendendo ugualmente lo stipendio! Andate a casa! Viva la meritocrazia! SOLIDARIETA' AGLI AMERICANI DELLA KEMET!!!!

Anonimo ha detto...

Vergognati a scrivere questi insulti ai lavoratori!!!

Anonimo ha detto...

13:08 NON PARLARE DI COSE CHE NON CONOSCI!!!

Anonimo ha detto...

Ora ci sono pure le minaccie... allora continuiamo a lottare

Anonimo ha detto...

lo sapevamo tutti visto l'andamento dell azienda che questo triste momento sarebbe arrivato... ma non pensate di fare come sempre i vostri sporchi inciuci stavolta succede un casino siamo troppo incazzati con questo sistema corrotto. Vogliamo rispetto e la verita' sulle vostre intenzioni malevole!!

Anonimo ha detto...

Mandate pure i carabinieri ma noi siamo con Salamone e faremo le barricate!!! LOTTA DURA SENZA PAURAAAAAAA

Anonimo ha detto...

matteo oltre il 40%-stefano oltre il 60% complimenti!Politici un pò imbroglioni o elettori gran cog...lioni? Mi sa che il marcio non sia solo in Danimarca!

Anonimo ha detto...

Dio ci salvi dai sindacati e Salamone non si metta in combutta con loro perchè se siamo arrivati a questa situazione è solo per colpa loro!
Federico

Anonimo ha detto...

Io aggiugerei pure dirigenti incapaci e disonesti!!!

Anonimo ha detto...

Gente martedi mattina tutti in piazza a Sasso per manifestare , al capo delle risorse umane le verra' la dissenteria, poverino.

Anonimo ha detto...

Continuate a commentare , e ricordate avendo nominato i media e piu' di tutti la Gabanelli gli inciuciatori stanno correndo ai ripari.
L'oracolo disse se arrivano e scavano a fondo son ca....zzi !