venerdì 25 novembre 2011

E' nato il ‘COMITATO VIABILITA’ PRUNAROLO’.



Si è costituito ieri sera, nella sede del locale ristorante ‘La Quercia’, il ‘COMITATO VIABILITA’ PRUNAROLO’. Gli aderenti hanno affidato il compito di portavoce a Silvia Chinni e a Claudio Rizzoli e quello di cassiere a Benedetto Bonanno.

Il nuovo organismo dovrà essere il punto organizzativo della attività che i soci intendono mettere in atto per salvaguardare e migliorare la viabilità della loro frazione messa a dura prova, se non compromessa, dalla frana della strada che congiunge la frazione alla Porrettana. Lo smottamento ha limitato la carreggiata a una stretta striscia e il piano viario esistente non assicura un transito in sicurezza per cui la strada non è più percorribile.

I residenti di Prunaralo per raggiungere i servizi sono costretti a lunghi e impegnativi percorsi alternativi con aggravio di tempo e di spesa.

Il primo atto del comitato sarà quello di una richiesta formale al Comune per avere la ‘documentazione tecnica relativa alla frana che blocca la viabilità’. “Pare che all’origine della caduta a valle della strada”, precisa il portavoce Claudio Rizzoli, “via sia l’erosione delle acque del torrente Croara. Questa azione avrebbe tolto il piede d’appoggio della sponda rocciosa e il cedimento è divenuto così inevitabile. In questo caso sarà necessario rinforzare la base spondale del torrente con una briglia”.

Il particolare non è di poco conto poiché gli abitanti stessi si erano resi disponibili a intervenire in modo volontario solo se il Comune avesse fornito i materiali necessari.

La richiesta invocherà anche chiarimenti sul costo reale del ripristino della frana e se è possibile, per riavere il transito in sicurezza, un intervento solo parziale.

Verrà richiesto il mantenimento della manutenzione della strada Rodiano-Bortolani per non perdere la sua buona praticabilità anche se in questo momento è poco utilizzata; inoltre che venga dotata la viabilità locale dei pali in altezza gialli-neri per avere una indicazione del tracciato stradale anche in caso di nevicata; che venga verificata la stabilità e la buona tenuta delle reti metalliche installate sulle pareti rocciose della strada che porta a Cereglio e la natura delle crepe nella roccia evidenziatesi negli ultimi mesi (il timore è che l’azione del gelo provochi dei distacchi).

Verrà anche richiesto che il sale contro il ghiaccio venga sparso alle 5 del mattino e non più tardi quando tutti hanno già transitato. Il portavoce precisa: “Le previsioni informano con molta precisione sullo stato del tempo del giorno dopo. Si potrebbe quindi spargere anche la sera prima”.

Infine verranno chiesti chiarimenti e conferma sull’esistenza dei 60.000 euro annunciati dagli amministratori comunali in occasione della assemblea seguita alla ‘dimostrazione delle cariole’ tenutesi a vergato il 15 ottobre scorso.

“Avute queste informazione,” precisa ancora Rizzoli, “come prima azione faremo pressione verso tutti gli organi regionali preposti alla salvaguardia ambientale e della viabilità, poi si vedrà …” .

Per informazioni , tel. 339 1924310 (Claudio Rizzoli). A breve il Comitato attiverà un proprio indirizzo mail.

Fra le aderenti, Ottavia Cimmino titolare del Blog "Otto D-Art" in cui si trovano, fra l’altro, le sue composizioni artistiche.

41 commenti:

Ottavia ha detto...

Grazie infinite!
L'indirizzo mail del Comitato è:
comitatoviabilitaprunarolo@gmail.com
A presto.

Cesare Zecca ha detto...

In questo periodo di vacche magre i denari che andrebbero investiti per manutenere la viabilità esistente vengono sperperati per opere tanto nefaste quanto costose.
Parcheggi nel mezzo del fiume a Vergato, la bojata n° 2 dopo il Civis, ovvero il pipol muver (già la qualità di questo pseudo nome esotico-coglionesco dice tutto), bretelle, porrettane pseudoveloci, passanti nord e mille altre defandezze.

Quando paesani e cittadini andranno coi forconi a cacciare questi amministratori delinquenziali che sperperano il denaro pubblico per fare ulteriori disastri e per inficcarli pure nelle terga di altri paesani e cittadini che hanno eletto questa canaglia per il male comune, sarà troppo tardi.

claudio rizzoli ha detto...

I dodici fondatori del Comitato Viabilità Prunarolo e le persone che ci hanno comunicato l'adesione hanno qualcosa in comune:
Non sono disponibili ad un modello di partecipazione che non prevede dovere di ascolto e diritto di critica.
Non condividendo questo vecchio e stantio modo di fare "politica", basato su attacchi o difese preventive, che impediscono la comprensione dei fatti e delle cause che li hanno determinati, hanno deciso di costituire un semplice strumento per formulare domande e ricevere risposte, auspicando che questa semplicità, a cui molti sfuggono, contribuisca a evitare la spaccatura di una Comunità che solo dal confronto responsabile può costruire le condizioni per la crescita di tutti.
Il Comitato quindi non è contro e non è alternativo a nessuno.
Tra i motivi che hanno determinato il progressivo distacco della gente comune dalla politica vi è lo scarsissimo senso istituzionale che la politica esprime, ovvero la incapacità di individuare i beni comuni e di concordare, chiunque governi, che quei beni sono condivisi e vanno tutelati da chiunque.
Le risposte che ci aspettiamo non sono necessariamente "le soluzioni".
Rispondere significa accettare i propri limiti ed i limiti oggettivi, significa condividere la conoscenza delle cause dei problemi che minacciano i beni comuni, significa la capacità di avere la pazienza di illustrare i fatti e significa il coraggio di chiedere e dare aiuto.
Il Comitato intende partecipare con responsabilità e trasparenza, chiedendo altrettanto.
Cordiali saluti
Claudio Rizzoli

Anonimo ha detto...

Scusa Claudio ma fammi capire.
Se il sindaco ti risponde picche come molto facilmente succedera
con il tuo buonismo cosa ricaverai
Ma hai letto tutto quello che ultimamente sembra aver combinato?

Anonimo ha detto...

Qui di seguito il perchè è nato il Comitato:

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/10/cariole-di-protesta-domani-in-piazza.html

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/10/vergato-si-e-svegliato-stamane-ai.html

POI ANCORA QUELLO CHE CI ASPETTERA' IN SEGUITO E DOVE ANCHE ILCOMITATO SE VORRA' POTRA' BUSSARE A QUELLA PORTA E DIRE LA PROPRIA:

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/09/vergato-avra-un-nuovo-psc-piano.html

COMITATO:
PICCHIATE (figurativamente) DURO !!!!
HO GIA' VISTO CHE CARTOLE DI PIETRA SIETE.

FORNITE UN INDRIZZO CHE VI MANDO UN SOLDINO OPPURE DITEMI SE POSSO FARE UNA RICARICA TELEFONICA A QUALCUNO DEL COMITATO PER LE VOSTRE SPESE.

Anonimo ha detto...

Il 28 novembre si riunisce il consiglio comunale.

Nell'Ordine del giorno si parlerà anche di assestmento del bilancio 2011.

Tra l'altro un consigliere di minoranza, Sig. Guermandi, eletta coivoti PDL-LEGA lascia il gruppo e ne fonda uno nuovo (leggetevi l'articolo collegandovi al sottonotato indirizzo:

http://edicola.linformazione.com/archivio//20111123/10_BO2311.pdf

Dopo, indipendentemente dal credo politico di ognuno di Voi, lunedì se andate in Comune o nel vostro intimo chiedetevi questo:

Ma questa Signora Guermandi se fonda un nuovo movimento/partito, ed eventualmente rimane in carica come consigliere comunale gli interessi di chi curerà se la dote di voti che le hanno permesso di sedere sullo scranno Lei li abbandona?
Salvo non aver caito un cavolo IO di questi meccanismi.

claudio rizzoli ha detto...

Spettabile signore o signora "X" delle 19,33 di ieri,
quello che a lei appare buonismo è invece il tentativo di realizzare un metodo che chiarisca i rapporti tra amministrati e amministratori e le responsabilità di questi ultimi, importanti e positive od importanti e negative.
Questo tentativo invece può essere inteso come un modo di contrastare il "cattivismo" ed il pressapochismo ( così deleteri per l'armonia di una comunità ), il primo derivante dalla rabbia, spesso legittima ma anche utile a mantenere greggi affichè continuino a delegare,il secondo dalla difficoltà ad avere trasparenza e informazioni complete e responsabili.
In questi ultimi 10/15 anni la caratteristica degli apparati amministrativi pubblici si è progressivamente trasformata da organizzazioni collegate alla "mission" che privilegiava la programmazione per progetti ad una per "scatole organizzative" in cui la mission non sono più i progetti ma è la gestione per comparti delle risorse date.
Siamo una società corporativa dove le corporazioni non sono più identità, professionale o culturale , in quanto le competenze ed i saperi ( la sostanza ) hanno perduto terreno a vantaggio della burocrazia e di norme contradditorie che, essendo generate più da cultura di difesa che di sviluppo, non potevano che portarci a questa dimensione di "scarafaggi nel catino".
Nel nostro "piccolo ma bello" vogliamo trasformare la rabbia in determinazione consapevole, la delega in partecipazione e i lamenti in proposte.
Non sappiamo se alle domande verrà risposto picche ma lo vedremo presto.
Vi sono diverse forme a disposizione di chi non vuole rispondere:
-Rimbalzare la responsabilità ad altri ( facile quando i confini delle competenze sono confusi )
Ma andremo a cercarli, gli altri.
-Segnalare ritardi tecnici
Ma prenderemo rapporto diretto con i tecnici anche attraverso la messa in campo dei nostri, di tecnici.
-Rimandare le risposte alla settimana dopo.
Ma chiederemo perchè, di nuovo e nelle forme che decideremo.
La mappa delle domande, segnalazioni e proposte che il Comitato ha predisposto verranno inviate alla Amministrazione comunale ( unitamente a copia dell'atto costitutivo di Comitato )e pubblicate su questo blog all'inizio della prossima settimana così come il risultato della loro presentazione.
Per chi volesse aiutarci suggerendo ulteriori e concrete modalità, percorsi e riferimenti, questo spazio o la nostra email: comitatoviabilitaprunarolo@gmail.com sono a disposizione.
Di nuovo cordiali saluti
Claudio Rizzoli

Anonimo ha detto...

Mi unisco, condividendolo, al ragionamento del Signor Rizzoli.

Io sono sempre piu' convinto che i comuni debbano essere qualificati da persone con almeno tre lauree e poi di reistituire i comitati regionali di controllo preventivo degli atti dei comuni.

Poi i posti da coniglieri debbano esere messi a concorso e non a codazzo di chi vince le Elezioni.

Ma tant'è che già dal 1978 la Regiona ha abiurato al compito di tutela del terriorio delegando i Comuni a questa IMPORTANTISSIMA funzione (andate al sottoindicato collegamento e leggete il PDF di una risposta ad una interrogazione reltiva ad altro caso

http://demetra.regione.emilia-romagna.it/al/monitor.php?vi=att&dl=291ccb01-a4f9-1fd5-6f55-4e76c1112bfa&dl_t=xml&dl_a=y&dl_id=2&pr=allegati,1

Anonimo ha detto...

In un momento come questo dove non ci sono soldi ,almeno questa é la scusa adottata da tutti gli organi di potere ,quando si vedono sprechi enormi
quando gli stipendi dei parlamentari non sono neanche lontanamente paragonabili alla resa (sia destra sia sinistra ecc...)bhee permettetemi un certo inc...o ti viene per forza .Ammiro le persone che tengono una certa condotta ma capisco anche chi vorebbe mandarli a casa a calci nel fondoschiena .

Anonimo ha detto...

potrebbe essere maturo il tempo per mettere in atto l'iniziativa che collegndovi all'indirizzo sottostante aggiungendo alla lista anche il problema della strada di Prunarlo:

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/07/la-notte-e-piccola-vergato.html

Anonimo ha detto...

Avete poi intrapeso qualche iniziativa
fateci sapere
Aggiornateci
un simpatizzante

claudio rizzoli ha detto...

in data 2 dicembre abbiamo depositato in ufficio protocollo del Comune di Vergato una lettera a nome del Comitato Viabilità Prunarolo con allegata copia dell'atto costitutivo.
La lettera, alla attenzione del Sig. Sindaco e dei Consiglieri comunali, contiene precise domande, indicazioni, proposte.
Oggi sappiamo che per il giorno 13 dicembre la Amministrazione comunale ha indetto una riunione a Prunarolo alle ore 20,30 con la presenza del Sindaco e dei tecnici del Comune e della Comunità Montana.Vedremo quindi...
Intanto per autosostenerci abbiamo organizzato una cena con crescentine e tigelle alla Trattoria La Quercia a Prunarolo per sabato 10 dicembre alle ore 20,30. prezzo 15 euro, bambini sotto i dieci anni gratis e poi chi vuole può lasciare un obolo per la causa. L'appuntamento è aperto a tutti!!!!! Segnalate il vostro arrivo alla email comitatoviabilitaprunarolo@gmail.com oppure con un sms al 339 19 24 310.
Cordiali saluti
Claudio Rizzoli

Anonimo ha detto...

http://www.mutinanet.com/albovergato/2011/docs/20110998PROT.PDF

il 17 seduta straordinaria: dimissione del consigliere di Nuova Vergato Sig. Bonantini e sua surroga.

Anonimo ha detto...

Mi complimento con Voi per la caparbietà.

Continuate cosi'.

Io non posso venire a mangiare le crescentine però se mi date conferma posso ricaricare il cellulare 339 19 24 310 per 10 euro.

Ditemi anche il gestore telefonico.

Ottavia ha detto...

Rispondo io per conto di Rizzoli al gentil anonimo che offre la sua ricarica telefonica, e ringrazio. Il gestore è PosteMobile!

Alessandra Bonfiglioli ha detto...

Nascita del Comitato di Prunarolo, lodevole iniziativa! e...già c'è una prima riunione conviviale per...oh!oh! recuperare qualche soldino!
qualche semplice domanda:
- chi sarà colui che gestirà il ''tesoretto''? (per non dire chi intascherà i soldi?)
- quali enormi spese ha un comitato? (oserei dire comitato pressochè immobile!)
- quali iniziative ecclatanti (vedi le ''carriole'' di Vergato! organizzata per altro dall'Associazione Nuova Vergato!!) intende adottare questo comitato?
La Sig. Ottavia, il Sig. Claudio, tenaci promotori di questo comitato e assidui frequentatori di questo blog, hanno una risposta precisa e convincente da dare???
AUGURI PRUNAROLESI, anche di Buone Feste!

Anonimo ha detto...

Grazie per l'info.
Lunedì faccio la promessa ricarica.

Pani Elisabetta ha detto...

Chissà perchè adesso è ''un gentile anonimo''!!! non erano persone spregevoli cara Ottavia?!
Adesso hai cominciato con le ricariche, dove finirete????
Se volessi potrei mettere ''anonimo'' ma io mi firmo!!!

Anonimo ha detto...

Ho letto delle dimissioni presentate dal Consigliere Comunale Bonantini Giuseppe dalla lista 'Nuova Vergato'. La cosa mi ha meravigliato visto la grinta e l'impegno da lui dimostrato nel portare avanti, nelle sedute del Consiglio Comunale, i problemi della gente. Interessanti, spontanei e coloriti i suoi scontri con il sindaco, che vivacizzavano le sedute consiliari. Non so i motivi di questa decisione, la rispetto, ma secondo me si è persa una brava persona, che avrebbe potuto fare ancora tanto per tutta la comunità di Vergato.

Anonimo ha detto...

Se mi fornite l'utenza e il gestore poi vi faccio una ricarca telefonica anche a voi (purchè costituiate un comitato contro il comitato viabilità prunarolo).

Anonimo ha detto...

Magari, invece di pagare l'affitto per la sede dei vigili urbani di vergato con quei soldi si potrebbe pagare un mutuo alla cassa depositi e prestiti per aggiustare la strada di prunarolo, cosi' come hanno fatto per pagre il prestito per il parcheggio scambitore di fronte alla stazione.

Ottavia ha detto...

Dunque, è il caso di precisare alcuni malintesi ed aggiungere alcuni dettagli emersi nella riunione del Comitato svolto questa sera, dopo aver cenato insieme.

Precisazione numero 1:

- chi sarà colui che gestirà il ''tesoretto''? (per non dire chi intascherà i soldi?)

La cassa verrà gestita dal sig. Benedetto Bonanno.

Precisazione numero 2:

- quali enormi spese ha un comitato? (oserei dire comitato pressochè immobile!)

Le spese saranno relative ad eventuali obbiettivi da raggiungere, qualora se ne dovessero presentare a favore della strada.

Precisazione numero 3:

- quali iniziative ecclatanti (vedi le ''carriole'' di Vergato! organizzata per altro dall'Associazione Nuova Vergato!!) intende adottare questo comitato?

Saranno decisioni che prenderemo insieme e verranno cominicate ufficialmente.

Precisazione numero 4:

La Sig. Ottavia, il Sig. Claudio, tenaci promotori di questo comitato e assidui frequentatori di questo blog, hanno una risposta precisa e convincente da dare???

La sottoscritta e il sig. Claudio non sono stati i promotori, ma degli aderenti. La promotrice è stata la sig.ra Chinni appoggiata in pieno da noi e da altre 19 persone che hanno aderito alla costituzione del Comitato.

La comunicazione, invece, che riguarda le decisioni prese questa sera è che il Comitato ha deciso di non raccogliere fondi economici e che quelli ricevuti fino ad oggi verranno devoluti all'AIL di Bologna e verrà pubblicata entro martedì prossimo la ricevuta del versamento.

Il gentil anonimo quindi ringrazio nuovamente, ma la ricarica (peraltro non richiesta ma offerta spontaneamente) verrà rifiutata. Nel caso sia stata già eseguita, verranno devoluti anche quelli all'AIL.

Ultima piccola precisazione.
Non ho mai pensato e nemmeno scritto che gli anonimi fossero persone spregevoli.
Ho chiesto semplicemente AI PRUNAROLESI (a loro e soltanto a loro) di firmarsi al solo fine di sapere con chi mi stavo confrontando.

Il Comitato nasce proprio per non essere contro a NESSUNO.

Sono dispiaciuta di questi attacchi gratuiti e siamo pronti a riconoscere gli errori e a scusarci.
Ma aggiungo anche che..."male non fare, paura non avere"

Anonimo ha detto...

A Ottavia e Claudio va' la mia solidarietà. Mi rendo conto che in tempi come questi, chiunque si presti per "costruire" qualcosa per gli altri, venga guardato con sospetto: ne abbiamo un bell'esempio!!! Ma questo non riguarda due persone che non c'entrano niente con la POLITICA, e se peccano di qualcosa è certamente solo per ingenuità, subito colta al volo da chi, evidentemente, ha più esperienza nel campo.
Nient'altro...
Auguri a tutti

Anonimo ha detto...

Io la ricarica la faccio comunque.

Anche perchè state combattendo per un bene collettivo.

Stiamo parlando di una strada pubblica, patrimonio di tutti.

Al diavolo i detrattori.

claudio rizzoli ha detto...

La serata di ieri è stata semplice e piacevole.. un pò di crescentine e affettati erano la scusa per conoscerci meglio, per aiutarci a vicenda a dare il meglio, come del resto tutti possono fare.
Abbiamo avuto altre due adesioni e adesso siamo 21 persone direttamente interessate a partecipare alla risoluzione del problema della viabilità.
Abbiamo anche preso la decisione di rinunciare a chiedere o ricevere aiuti economici al di fuori del Comitato.
La raccolta di 30,26 euro fatta tramite una cassettina per offerte che avevo lasciato in trattoria, e che abbiamo tolto, andrà alla Associazione Italiana Leucemia.
In cassa restano 21 euro ( un euro a socio/aderente )più 5euro lasciati da uno di noi.
Se avremo delle spese che supereraanno questa cospicua dotazione abbiamo deciso che ci autotasseremo.
Infatti ci interessa il dibattito sulla strada e tutto ciò che rischia di impedirlo non ci aiuta.
Speriamo quindi di vederci numerosi la sera del 13 alla riunione convocata dalla Amministrazione Comunale alla presenza dei tecnici.
Cordiali saluti
Claudio Rizzoli

Anonimo ha detto...

tanto per parlare anche di altro che ci coinvolge:

Dopo aver letto l'articolo su carlino.it mi è balzato alla vista lo scempio che il Comune di Marzabotto sta autorizzando sul territorio di Sibano oltre che su Marzabotto stesso:

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2011/12/11/635271-cemento_superfluo.shtml

Non solo, ma poi dal sito di Fabbriani apprendo l'unione con Vergato per il nuovo PSC. AAHEEE!!!! Sai che disastro che ci capiterà addosso nel prossimo futuro:

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/09/vergato-avra-un-nuovo-psc-piano.html

morena cioni ha detto...

Mi unisco al commento di Ottavia per aggiungere quanto segue:mi chiamo Morena abito a Prunarolo ormai da 7 anni iscritta al comitato,non contro qualcuno ,ma per....
Prima di tutto vorrei ESPRIME IL MIO RAMMARICO PER LE DIMISSIONI DEL SIG. BONANTINI sono convinta che perdiamo una persona come poche ce ne sono in politica e se possibile vorrei che rimasse ,a lui va il mio ringraziamento per quello che ha fatto per gli abitanti di Prunarolo .
Per quanto rigurda la polemica sul fatto della della raccolta fondi credo che Ottavia abbia chiarito la questione ma se per caso qualcuno avesse dei dubbi e invitato a partecipare alle riunioni e ad esprimere le proprie opinioni,che verranno prese in considerazione e messe a votazione come é costume del comitato.

Alessandra Bonfiglioli ha detto...

Le mie perplessità nascevano dal fatto che da come era stato scritto l'invito..''intanto per AUTOSOSTENERCI!!! abbiamo organizzato una cena con crescentine, ecc...'' non vi era in quell'invito alcun cenno di una donazione all' A.I.L !! e mi congratulo con gli organizzatori e i componenti il Comitato di questa loro nuova decisione, attendendo di vedere quali metodi adotteranno per ottenere rapidi e difinitivi risultati sulla strada di Prunarolo. La viabilità è un diritto!!!! Sono una bolognese, frequentatrice di questo blog perchè interessata ai problemi della nostra montagna.

Anonimo ha detto...

TRISTE VEDERE COME TANTI SONO MOLTO BRAVI A CRITICARE MENTRE HANNO IL FONDO SCHIENA TRANQUILLAMENTE POGGIATO AL CALDO SUL DIVANO.
MI CHIEDO COSA HANNO FATTO LORO?
QUALI INIZIATIVE HANNO INTRAPRESO ?
ADESSO SAPPIAMO LE INTENZIONI DEL COMITATO.
MA LE VOSTRE ?
MI RIFERISCO SOPRATUTTO AL SIG ANONIMO DEL 10 DICEMBRE ORE 21.30
SIGNORI SOTTOSCRITTORI DEL COMITATO TENETE DURO

Anonimo ha detto...

Caro 12 dic. 15.43, cio' che ho scritto è frutto di una provocazione diretta all'anonima Pani Elisabetta che avendo da ridire sull'operato del comitato l'ho invitata a costituire un comitto contro il comitato cosi' potro' ricaricare anche a Lei il telefonino.

Ricarica che stamattina come promesso ho fatto sul cellulare Poste Mobile prima di sedere col mio culo sopra la poltrona da vent'anni a questa parte pendolando da Vergato a Bologna dal 1989.

Anonimo ha detto...

Di seguito fornisco collegamento al verbale di sedut consiliare sull'assestamento di bilancio 2011.

http://www.mutinanet.com/albovergato/2011/docs/20110048C.PDF

Come ho già avuto modo di dirvi, consultate periodicamente, ma costantemente l'albo pretorio:

http://www.mutinanet.com/albovergato/albo.php

Ottavia ha detto...

..."cio' che ho scritto è frutto di una provocazione diretta all'anonima Pani Elisabetta che avendo da ridire sull'operato del comitato l'ho invitata a costituire un comitto contro il comitato cosi' potro' ricaricare anche a Lei il telefonino."

La ringrazio per questa precisazione, perchè sinceramente avevo frainteso anch'io.
Purtroppo scrivere non è sempre uguale a parlare.
Grazie ancora.

Anonimo ha detto...

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/12/frana-di-prunarolo-e-sufficiente-un.html

Pare che facendo sforzi i soldi possano trovare.

Oltre agli indirizzi gia' noti cominciate a tempestare l'Assemblea Legislativa a votare l'emendamento proposto che possa cosi' andare a favore del rispristino della strada per Prunarolo.
Fatevi anche sentire facendo una capatina davanti alla sede dell'Assemblea Legislativa con lo stesso garbo che avete usato il giorno che avete manifestato in Comune.

Anonimo ha detto...

Ho appreso con profondo rammarico della notizia delle dimissioni del sig.BONANTINI, purtroppo così perdiamo un energico e vero rappresentante del popolo,capisco e accetto la sua decisione nel frattempo pero' penso che i paesani potevano e dovevano forse aiutarlo e appoggiarlo più concretamente nelle sue lotte sentite e calorose contro il potere decisionale che siede sulle poltrone comunali.
ripeto rispetto la sua decisione ma noi perdiamo un valido aiuto.
P.S.ricordo ai paesani che è con l'unione e la partecipazione che si combatte il potere,non certo pensando che lo fara'qualcun'altro per tè.Ricordiamoci che oltre il dire "chiaccherando magari l'uno su l'altro" è molto più importante cosa posso fare io?
Almeno partecipare e non dividerci,facendo così il gioco delpotere;Facciamoci vedere e sentire più forti e numerosi da questa "li chiamerei diversamente"giunta comunale il quale sindaco certo non ci vuole rappresentare. : ;
PACE E SALUTE A QUASI TUTTI

Anonimo ha detto...

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2011/12/niente-di-nuovo-per-la-frana-di.html

Anonimo ha detto...

INVECE CHE L'INUTILE SCEMPIO DEL PARCHEGGIO SI POTEVA PROVVEDERE A COMPRARE UN IMMOBILE FODEARTO CON LAMINA D'ORO PER LA SEDE DEI VIGILI URBANI E RISPARMIARE TUTTI QUESTI DENARI PER ALTRI IMPIEGHI COME AD ESEMPIO OCCUPARSI DELLA FRANA DI PRUNAROLO????

DETERMINAZIONE - Area1 - NR. 3
RESPONSABILE: Dott.ssa Negri Elena
OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER CANONE DI LOCAZIONE DELL'IMMOBILE SITO IN VIA DELLA COSTITUZIONE N. 315
VISTI:
omesso
Richiamata la deliberazione di G.C. n. 88 del 26/07/2001, esecutiva, con cui si provvedeva al rinnovo per anni 6 a decorrere dal 01/08/01 del contratto di locazione dell’immobile posto in
Vergato Via della Costituzione n. 315 (Sede degli Uffici della Polizia Municipale);

Constatato che il Contratto Rep. 3938 del 22/02/02 (01/08/01 – 31/07/07) tra il Comune di
Vergato ed il CO.SE.A Consorzio Servizi Ambientali prevede la clausola della “proroga
automatica”;

Visto che in data 31/07/07 le parti si sono avvalse della facoltà sopraccitata e che il contratto è
stato registrato con Repertorio n. 4363;

Dato atto che il contratto sopraccitato prevede un canone di locazione di € 17.800,00 più IVA
annui (4 rate anticipate di € 4.450,00 più IVA) entro il giorno 5 del primo mese del trimestre oltre
all’aggiornamento ISTAT;

Constatato che il canone di locazione fino al 31/12/2010 è previsto pari ad un importo di €
18.552,00 oltre all’IVA di legge ed all’adeguamento ISTAT così come previsto all’art. 4 del
Contratto Rep. 4363 (che verrà aggiornato con successivo atto);

Valutato il prezzo congruo;

DETERMINA

1) Di dare atto che la spesa da impegnare a favore di CO.SE.A. Consorzio Servizi Ambientali per
la locazione dei locali sopraccitati è di € 22.300,00 con imputazione al capitolo 3141/304 “Fitti di
fabbricati” per l’esercizio 2011.

2) Di dare atto, altresì, che il presente provvedimento ha efficacia immediata dal momento
dell’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria della spesa
prevista, ex art. 151, comma 4, del T.U. Enti Locali e verrà pubblicato all’Albo Pretorio on line del
Comune per 15 giorni consecutivi (art. 32 legge 18 giugno 2009, n. 69 e s.m.i.).

Il Responsabile di U.O.

Dott.ssa Elena Negri

Anonimo ha detto...

in tema di frane possiamo leggere anche questo articolo e annessa delibera e vedere come si mette in ginocchio na comunità (ripoli) ma si ottengono tante belle cose in compenso.

http://affaritaliani.libero.it/cronache/la-variante-di-valico-tra-bologna-e-firenze-zona-rossa.html?refresh_ce#Scene_1

Anonimo ha detto...

NON ABBIAMO PIU NOTIZIE DAL COMITATO .
SIETE TUTTI IN FERIE?

Anonimo ha detto...

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2012/01/10/650342-variante_valico_cinque_stelle_frana_ripoli_attiva.shtml

http://notiziefabbriani.blogspot.com/2012/01/variante-di-valico-e-ufficiale-la-frana.html

MA CHE BELLEZZA, CHE IDILIO.

FATE SUBITO L'UNIONE DEI COMITATI DELLA FRANA E UN'UNICA AZIONE DI MASSA CONTRO LE AMMINISTRAZIONI REE DI QUESTI SCEMPI!!!

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=uyKyFQ1y9wU

Anonimo ha detto...

incontro con il sindaco il 02/02
alle ore 20,30 per aggiornarci sullo stato della frana